Napoli-Sassuolo, la carica di Locatelli: “Al San Paolo per fare bene, non abbiamo paura dei partenopei”

Napoli-Sassuolo, la carica di Locatelli: “Al San Paolo per fare bene, non abbiamo paura dei partenopei”

Le dichiarazioni del centrocampista neroverde, Manuel Locatelli, in vista di Napoli-Sassuolo

Cresce l’attesa per Napoli-Sassuolo.

Domenica 13 gennaio, gli azzurri di Carlo Ancelotti, ospiteranno gli uomini di Roberto De Zerbi per la gara valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia: i neroverdi, proveranno, dunque, ad ostacolare i partenopei che vanno a caccia del sesto trofeo.

Sul match, in programma al San Paolo alle ore 20:45, si è espresso il centrocampista del Sassuolo, Manuel Locatelli, intervenuto in conferenza stampa: “La Coppa Italia è una competizione molto importante, per questo il nostro obiettivo è andare a Napoli per fare bene. Sappiamo benissimo che squadra siano loro ma non dobbiamo farci intimidire dalle loro capacità. Noi siamo una squadra giovane che deve fare un passo alla volta, dobbiamo crescere, migliorare e fare una grande stagione”.

“Non abbiamo finito l’anno al meglio – ha proseguito il classe ’98 -, questa sconfitta contro l’Atalanta non ci voleva. Ma siamo uniti, ci parliamo tutti, con il mister, e sappiamo che dobbiamo recuperare quello che abbiamo perso. Abbiamo sbagliato approccio alla partita, dobbiamo recuperare, rimboccarci le maniche e fare la nostra partita a Napoli. Anche perché nel girone d’andata, a parte l’ultima sconfitta di misura, abbiamo fatto belle partite e abbiamo fatto grandi cose e l’unico rammarico è per come abbiamo finito l’anno. Il livello della Serie A si è alzato ma si può sempre fare bene”.

Chiosa finale sul suo rendimento personale: “Io sono parzialmente soddisfatto. Ho avuto un periodo in cui non giocavo tanto, ma ho fatto i miei ragionamenti e adesso sto trovando più spazio, per questo sono più felice, ma devo ammettere che la fiducia del mister c’è sempre stata. Regista o mezzala? Non è quello il problema, posso fare sia l’uno che l’altro, non mi cambia tanto tra mezzala o regista, io cerco sempre di dare il massimo quando vengo chiamato in campo – ha concluso Locatelli – “.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy