Coppa Italia, terzo turno: stasera Pordenone-Lecce. Per il club friulano un sogno chiamato ‘Tedino’

Coppa Italia, terzo turno: stasera Pordenone-Lecce. Per il club friulano un sogno chiamato ‘Tedino’

In mille al Bottecchia: i ramarri puntano a sfidare il Palermo di Tedino.

Commenta per primo!

Per il prestigio, ma anche per la storia. Dopo aver centrato un record – mai così avanti in questa competizione – il Pordenone ora ne vuole un altro, guadagnando il quarto turno della Tim Cup, dove troverebbe una tra il Cagliari e il Palermo di Bruno Tedino (in campo oggi alle 21.15) e poi eventualmente l’Inter a ‘San Siro’.

La squadra di Leonardo Colucci ci prova stasera affrontando il Lecce (il via alle 20.30). Il blitz di Venezia ha dato grande entusiasmo ai neroverdi e ai suoi tifosi. “Sappiamo che il Lecce è una squadra importante, costruita per vincere il campionato – ha spiega il tecnico del Pordenone –. E’ completa, sa palleggiare bene e attaccano altrettanto bene la profondità. Dovremo rispondere colpo su colpo. Però noi arriviamo all’appuntamento dopo un’intensa settimana di lavoro, con la consapevolezza del nostro valore e la voglia di passare il turno. Sono sicuro che i ragazzi faranno una prova di spessore“. Ci sarà il pubblico delle grandi occasioni al ‘Bottecchia’, con la speranza di poter affrontare il Palermo di Bruno Tedino che in caso di vittoria contro il Cagliari potrebbe sfidare il suo passato.

Cagliari-Palermo: le probabili formazioni. Murawski titolare. Tanti ballottaggi nel club sardo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy