Sorrentino: “Così ho fatto pace con Campedelli, per mesi non mi volle parlare”

Sorrentino: “Così ho fatto pace con Campedelli, per mesi non mi volle parlare”

Il portiere del Palermo racconta di come si siano evoluti i rapporti col patron del Chievo dopo il suo addio ai veronesi.

Commenta per primo!

Stefano Sorrentino è stato uno degli uomini simbolo del Chievo agli inizi di questo decennio.

Nell’inverno 2013, però, l’addio burrascoso alla squadra veronese comportò anche una rottura dei rapporti tra il portiere e il presidente dei clivensi. “Mi resi conto che Campedelli mi aveva dato tanto – ha dichiarato Sorrentino al quotidiano L’Arena -. Non poteva finire così tra di noi. Lo cercai a lungo. Niente da fare per sei mesi. Non riuscii a parlargli. Ma poi arrivò l’occasione giusta. Ci siamo parlati, ci siamo chiariti. E finalmente il rapporto è tornato ad essere molto buono. Tanto che le nostre strade potevano ricongiungersi”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy