Chievo, Pellissier: “Stavo per smettere, ma guai a darmi per finito. Continuerò ancora a segnare”

Chievo, Pellissier: “Stavo per smettere, ma guai a darmi per finito. Continuerò ancora a segnare”

L’attaccante 37enne promette ancora gol e presenze con la maglia del Chievo.

2 commenti

Il simbolo del Chievo Verona. 406 presenze in serie A per Sergio Pellissier e 101 gol. Una cifra da record per la piccola realtà clivense che il giocatore originario di Aosta ha sempre amato.

La rete numero 100 nel massimo campionato è arrivato contro il Palermo ,e l’applauso durante la sua sostituzione del pubblico rosanero, è la dimostrazione che l’attaccante gialloblu è una delle poche bandiere rimaste in Italia che hanno saputo lasciare un segno, di sportività e bravura. Ai microfoni di ‘Sky Sport’, il centravanti classe ’79, ha parlato delle sue intenzioni sul futuro e degli obiettivi personali: “Finché la mia testa avrà voglia e reggerà continuerò a giocare. Spero di continuare ancora a lungo, anche se lo scorso anno ho avuto qualche difficoltà e lì la testa per poco non ha mollato. Chi mi dava per finito si è sbagliato di grosso. So che non sarà così per sempre ma mi godo il momento. Ho un anno e mezzo di tempo per cercare di raggiungere qualcuno più in alto di me – ha ammesso -. Il presidente è una bella persona, deciderò io quando sarà il caso di smettere, voglio essere a posto fisicamente. Sono partito dal basso, ho giocato in C, poi in B e ho esordito a 23 anni in Serie A. Non sapevo come sarebbe andata, la fortuna è stata quella di essere arrivato in una piccola realtà. tutti hanno creduto in me e ho fatto una bella carriera. Già al primo gol in A ero felicissimo, averne segnati 100 è incredibile“.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fabio Riina - 10 mesi fa

    Non aspetta altro…..mettersi alle dipendenze di Zamparini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Danilo Gariffo - 10 mesi fa

    Vieni a palermo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy