Chievo, Pellissier: “Il Frosinone ci ha menato più del necessario”

Chievo, Pellissier: “Il Frosinone ci ha menato più del necessario”

Le dichiarazioni della storica bandiera gialloblu, autore di una doppietta in occasione della sfida ai ciociari.

Commenta per primo!

“E’ girato tutto per il meglio. Il Frosinone era partito in maniera fortissima, mentre noi sbagliamo un po’ tutto. Eravamo contratti, ma dopo aver subito il gol dell’1-0 abbiamo cominciato a giocare”.

Così il capitano del Chievo, Sergio Pellissier, analizza la sfida vinta per 5-1 a discapito del Frosinone di Roberto Stellone. Intercettato dai microfoni di Tuttomercatoweb, la storica bandiera clivense ha così analizzato la manita rifilata ai ciociari, soffermandosi sull’atteggiamento messo in campo dalla compagine laziale e sulle successive polemiche scaturite in merito alla direzione di gara dell’arbitro Russo di Nola. “L’espulsione di Ajeti c’era, ed è stata proprio quella a sbloccarci: da lì in poi abbiamo giocato meglio. Loro hanno impostato una partita sul piano fisico, erano molto decisi e cattivi. Alcune entrate dei frusinati sono state anche brutte. Alla fine è sempre l’arbitro a decidere, ma d’altronde bisognava frenare cotanto agonismo. Erano molto fisici, e ci menavano anche quando non era necessario. Il Frosinone era partito benissimo, nel primo quarto d’ora di gara non ci abbiamo capito proprio nulla”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy