Chievo, Pellissier: “Ho rifiutato il Napoli e un grande stipendio. La maglia che indosso è la mia seconda pelle”

Chievo, Pellissier: “Ho rifiutato il Napoli e un grande stipendio. La maglia che indosso è la mia seconda pelle”

L’attaccante classe ’79 del Chievo Verona, Sergio Pellissier, ha svelato un retroscena di mercato e ha parlato del suo grande attaccamento al club gialloblu.

Commenta per primo!

Sergio Pellissier, 37 anni suonati ma con il fiuto del gol che è rimasto invariato. Più di cento reti in serie A per l’attaccante, tutte con la maglia del Chievo Verona.

Sergio Pellissier è entrato nella storia della Serie A e del club clivense, al 49′ di PalermoChievo quando il centravanti gialloblù ha firmato il suo centesimo gol nella massima serie entrando di diritto nel prestigioso club dei bomber “centenari”. 467 partite ufficiali, una vera e propria bandiera per la compagine veneta. Intervenuto ai microfoni del ‘Corriere di Bologna’, il giocatore classe ’79 ha parlato del suo legame con la società e ha poi svelato un retroscena di mercato: “Per il presidente Campedelli sono sempre stato incedibile. Così sono rimasto anche questa volta, nonostante le grandi difficoltà. La squadra a cui sono stato più vicino? Il Napoli di Mazzarri – ha ammesso -. Credetemi, per restare al Chievo ho rinunciato anche a una proposta economica davvero importante”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy