Paris Saint Germain, Mbappè: “Qui per vincere la Champions, ma contro il Napoli…”

Paris Saint Germain, Mbappè: “Qui per vincere la Champions, ma contro il Napoli…”

Kylian Mbappè teme il Napoli, avversario del Paris Saint Germain nel cammino in Champions League

Kylian Mbappè non vuole smettere di stupire e di vincere.

Il giovanissimo e fenomenale attaccante francese, che all’età di 19 anni può già vantare diversi gol realizzati tra Monaco e Paris Saint Germain, e soprattutto la conquista di un Mondiale con la Francia, in un’intervista per la Gazzetta dello Sport ha commentato la scelta fatta un anno fa di legarsi al club parigino per dare il via a un nuovo progetto vincente, che possa magari culminare nel suo altro grande sogno, ovvero la conquista della Champions League: “Ho scelto di venire al Psg portandoci amici come Neymar proprio per contribuire all’evoluzione del club, in campo e fuori. Altre squadre come il Barcellona, la Juventus o il Real Madrid hanno già una grande storia. Qui la stiamo costruendo. Serve tempo, ma c’è molta ambizione“.

I primi impegni nella competizione europea per la formazione allenata da Thomas Tuchel rientrano in un girone che vede anche la presenza del Napoli. In questo senso, Mbappè ha speso belle parole per la formazione partenopea e per il suo nuovo allenatore Carlo Ancelotti, una vecchia conoscenza in casa transalpina e soprattutto tecnico capace di far giocare bene le sue squadre: “È un girone complicato, ma è la natura stessa della Champions a volerlo perché si tratta del trofeo più ambito dalle più grandi squadre europee. Contro il Napoli sarà dura. Ancelotti fa giocare bene le sue squadre, con una precisa filosofia, pressando alto. E poi a Napoli c’è una tifoseria fantastica. Anche se il mio ricordo non è poi così piacevole. In amichevole nel 2016 con il Monaco da loro perdemmo 5­0. So di cosa parlo. Se ti addormenti in campo, non sonodi certo loro a svegliarti. Se vogliamo vincere, bisognerà dare il massimo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy