Manchester United, Lukaku duro con i compagni: “Qualcuno si nascondeva”. Poi arriva la rettifica…

Manchester United, Lukaku duro con i compagni: “Qualcuno si nascondeva”. Poi arriva la rettifica…

Le dichiarazioni di Romelu Lukaku, uno dei pochi a salvarsi nel disastro del Manchester United in Champions League contro il Sevilla, che accusa i compagni davanti ai microfoni dei giornalisti: “Qualcuno si nascondeva”. Poi chiarisce sui propri canali social…

di Mediagol97

Serata decisamente da incubo quella di ieri per il Manchester United di José Mourinho, che esce prematuramente dalla Champions League a causa della sconfitta casalinga subita agli ottavi di finale contro il Siviglia di Vincenzo Montella.

Un ko che ora rischia di pesare anche sul prosieguo di stagione, come dimostrano le dichiarazioni polemiche rilasciate a caldo da Romelu Lukaku a BT SportC’era qualcosa di sbagliato in alcuni giocatori, qualcuno si nascondeva. Abbiamo iniziato bene la partita ma poi abbiamo lasciato che prendessero il comando e non siamo riusciti a segnare”.

Quindi l’attaccante belga ammette: “Avremmo dovuto fare molto meglio perché con la qualità che abbiamo saremmo dovuti passare ma non siamo stati abbastanza bravi da meritarlo. Nello spogliatoio alcune persone sono deluse perché ci aspettavamo di più da noi”.

Dichiarazioni parecchio dure, tanto che, poco dopo, il numero 9 dei Red Devils ha affidato al proprio profilo Instagram il suo pensiero, facendo una leggera retromarcia: “Non criticherò mai i miei compagni. Nascondersi negli spogliatoi quando sei sconvolto è normale. Il risultato è terribile ma ci riprenderemo sicuramente perché noi siamo il Manchester United“.

Di seguito il post in questione:

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy