Champions League, Mourinho: “Non ci sono squadre favorite. Barcellona e Juventus? Non mi stupirei se venissero eliminate ai quarti”

Champions League, Mourinho: “Non ci sono squadre favorite. Barcellona e Juventus? Non mi stupirei se venissero eliminate ai quarti”

Le parole dello Special One in vista del ritorno dei quarti di finale di Champions League

La Champions League entra nel vivo.

Il più prestigioso torneo internazionale calcistico in Europa si appresta ad entrare in una delle sue fase più delicate: il ritorno dei quarti di finale in cui, alle 8 squadre rimaste, non saranno più concessi errori. La prossima gara, infatti, stabilirà chi potrà accedere alla ambitissima semifinale. A dire la sua, su due delle squadre favorite per la conquista della finale di Champions League, anche l’ex Manchester United Josè Mourinho, intervenuto ai microfoni di “Russia Today”.

 

“Dopo le gare di andata Barcellona e Juventus partono sicuramente con un leggero vantaggio, ma non mi stupirei se poi venissero eliminate da Manchester United e Ajax. Non ci sono squadre favorite, tutte partono alla pari, nessuno pensa che sia o non sia fatta, le rimonte in questa competizione ci sono già state. Molto difficile capire chi si qualificherà, credo il City ma ho molti dubbi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy