Ajax-Juventus, ten Hag: “Partita di non facile lettura, abbiamo in testa una strategia. CR7? Spero possa essere del match”

Ajax-Juventus, ten Hag: “Partita di non facile lettura, abbiamo in testa una strategia. CR7? Spero possa essere del match”

Le parole del tecnico della compagine olandese alla vigilia della sfida in Champions contro i bianconeri

Sale la tensione in casa Ajax a poco più di ventiquattro ore dalla sfida di Champions League contro la Juventus.

Il tecnico dei lancieri Erik ten Hag, durante la consueta conferenza stampa della vigilia, ha parlato della sfida della “Johan Crujff Arena” trattando diversi temi caldi: dalla condizione fisica dei suoi alla presenza di CR7 dal 1′.

“Vogliamo vincere l’Eredivisie ma la testa è solo alla Juventus, alla Champions League. Dobbiamo avere qualità, è una gara importante, lo stadio sarà pieno, il risultato è la cosa più importante. Il calcio italiano? Cultura diversa dalla Spagna, dovremo affrontare diversamente la partita ma col nostro stile. CR7? Vogliamo sfidare i migliori e la possibilità che ci sia va benissimo. Chiellini? E’ importante per la Juve ma sono in diversi che possono giocare al suo posto. È un giocatore importante, è chiaro, mancherà. Tutti stanno lavorando duramente per far bene contro l’Ajax. La Juve è talmente esperta, con un tecnico così bravo, che può giocare con diverse strategie. Dobbiamo leggere bene la partita, anticipandoli su tutto. Possiamo fare qualcosa di importante, noi giocheremo come sempre anche se è diversa da Bayern e Real Madrid. È importante per noi essere tornati a questi livelli in Europa e per una nazione piccola è ancora più difficile, essere ai quarti di Champions. Ci siamo solo noi e il Portogallo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy