Mercato: zampata rosa su Defrel, Palermo brucia la concorrenza. Retroscena, dettagli e cifre. Ecco la giornata giusta per chiudere

Mercato: zampata rosa su Defrel, Palermo brucia la concorrenza. Retroscena, dettagli e cifre. Ecco la giornata giusta per chiudere

Lavorando sottotraccia, Maurizio Zamparini, con un’accelerazione fulminea, ha bruciato ben quattro club sulla linea del traguardo. Torino, Bologna, Sampdoria e Fiorentina. Salvo clamorosi.

Commenta per primo!

Lavorando sottotraccia, Maurizio Zamparini, con un’accelerazione fulminea, ha bruciato ben quattro club sulla linea del traguardo. Torino, Bologna, Sampdoria e Fiorentina. Salvo clamorosi ripensamenti dell’ultima ora, Gregoire Defrel sarà tra pochi giorni ufficialmente un nuovo giocatore del Palermo. Beppe Iachini avrà così a sua disposizione l’attaccante che per caratteristiche, potrà integrarsi al meglio col Vazquez e colmare parzialmente il vuoto lasciato dalla partenza di Paulo Dybala. E perché no, magari, nel caso in cui il patron friulano dovesse resistere alle lusinghe delle numerose società che ambiscono al cartellino di Andrea Belotti, formare con il Gallo e lo stesso Mudo un tridente da sogno. La stima reciproca e il rapporto umano tra Maurizio Zamparini e Rino Foschi hanno fatto la differenza e, quando il magnate friulano ha rotto gli indugi prendendo direttamente in mano le redini della trattativa, trovare l’intesa tra i due club non è stato un problema. Quattro gli attori protagonisti della vicenda: i due presidenti, Zamparini e Lugaresi, e i due direttori sportivi, Gerolin e Foschi, che hanno lavorato alacremente affinché si imbastisse una base di accordo ormai definitiva che va ultimata soltanto con l’integrazione di alcuni dettagli. Secondo indiscrezioni raccolte dalla redazione di Mediagol.it, Defrel si trasferirà in Sicilia a titolo definitivo per una cifra vicina ai 7 milioni di euro. Parte del cash verrà versato subito nelle casse del club romagnolo (tra i 3,5 e i 4 milioni), la parte restante sarà legata al raggiungimento di alcuni bonus. Trattasi di obiettivi inerenti l’evoluzione della carriera di Defrel una volta la maglia rosanero: traguardi individuali e di squadra, numero di gol realizzati e convocazione in Nazionale. I due club starebbero anche discutendo di una percentuale da riconoscere ai romagnoli nel caso in cui il Palermo realizzasse una cospicua plusvalenza da una eventuale futura cessione del ragazzo. Non vi saranno contropartite tecniche: vi sono giocatori attualmente in rosanero che potrebbero fare al caso del Cesena, ma le due società hanno deciso di scindere le due faccende. Eventualmente se ne riparlerà in un secondo momento.

Solo dettagli da limare, ma Cesena e Palermo hanno sostanzialmente raggiunto un accordo definitivo e non vi sono più margini per l’inserimento in extremis di altre squadre. Resta da raggiungere l’intesa tra Giampiero Pocetta e il club rosanero, relativamente all’aspetto contrattuale. Il precedente poco felice legato all’affare Viviani suggerisce cautela, ma questa volta non dovrebbero esserci sorprese. Il giorno giusto per la fumata bianca dovrebbe essere martedì o al massimo mercoledì della prossima settimana, proprio in virtù di sopraggiunti impegni familiari dell’agente del ragazzo, che faranno slittare l’incontro con Gerolin, inizialmente previsto per la giornata di domani.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy