Foschi:”Non capisco perché Zampa mi mandò via”

Foschi:”Non capisco perché Zampa mi mandò via”

Rino Foschi tornerà al Barbera da avversario dopo la splendida galoppata con cui da dirigente portò i rosanero dalla B all’Europa all’alba dell’Era-Zamparini. “Ora io lavoro per il.

Commenta per primo!

Rino Foschi tornerà al Barbera da avversario dopo la splendida galoppata con cui da dirigente portò i rosanero dalla B all’Europa all’alba dell’Era-Zamparini. “Ora io lavoro per il Cesena – ha spiegato al Giornale di Sicilia – e voglio un risultato positivo per la mia squadra. È sempre stato così, anche quando andavamo col Palermo a Verona, dove avevo trascorso sette anni. È chiaro che sono un simpatizzante del Palermo, ma stavolta vengo da avversario. Anche se è presto, dico anche che noi avremo la squadra decimata. Abbiamo molte defezioni. Dobbiamo stare con i piedi per terra: veniamo lì per salvare la pelle. Il mio addio al Palermo? Se mi si chiedete perché sono dovuto andare via, ancora oggi non riesco a dare una spiegazione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy