Video: sintesi gol Matera-Catania 0-1, l’esordio in Lega Pro degli etnei deciso da Scarsella

Video: sintesi gol Matera-Catania 0-1, l’esordio in Lega Pro degli etnei deciso da Scarsella

Esordio convincente del Catania dopo la retrocessione. La squadra di Pancaro si è imposta con un gol di Scarsella

Commenta per primo!

La domenica pomeriggio del calcio minore ha visto il ritorno del Catania a una partita di campionato. Dopo la retrocessione d’ufficio per le partite truccate, gli etnei hanno esordito nella terza serie del calcio italiano 12 anni dopo l’ultima volta. Sul campo del Matera a decidere il match è stato un gol di Fabio Scarsella. Si tratta di tre punti importantissimi per i rossazzurri che partono con una pesante penalizzazione di 9 punti in classifica e che avranno bisogno dunque di ottenere ancora tanti risultati per poter cominciare a guardare con più tranquillità alla classifica. Ricordiamo che il campionato è composto da sole 34 giornate, quindi si tratta comunque di una penalizzazione non semplice da assorbire.

A fine partita ha parlato alla stampa un Giuseppe Pancaro visibilmente soddisfatto. “Sono molto contento della prestazione della squadra – ha detto nelle dichiarazioni raccolte da Itasportpress.it –, scesa in campo con la giusta mentalità. Il gruppo ha dimostrato qualità e spirito di sacrificio. Oggi era importante la vittoria, oltre che la prestazione. Ci siamo riusciti in entrambe le cose. Russotto? Per me ha disputato un buon incontro e nell’occasione dell’espulsione è scivolato, non aveva intenzioni cattive. Scarsella? Bravo nell’occasione del goal ma tutti hanno svolto bene il loro compito. Adesso subito con la testa al Monopoli. Felice per la vittoria anche per i tifosi al seguito. Siamo consapevoli di dover fare un’impresa e sono certo che ci riusciremo”.

Migliore in campo per gli etnei certamente Scarsella, autore del gol decisivo grazie al suo fiuto per l’inserimento offensivo. In fase di costruzione ha faticato un po’ di più, ma si tratta comunque di un giocatore eccellente per questi livelli. Bene anche Castiglia, caparbio e sempre presente su ogni pallone, è stato un po’ una spina nel fianco per la mediana avversaria. Non brillano Calil e Di Grazia, limitati molto bene dalla retroguardia del Matera e mai davvero protagonisti della partita.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy