Siracusa-Catania 1-0: rossazzurri spreconi, Siracusa cinico

Siracusa-Catania 1-0: rossazzurri spreconi, Siracusa cinico

Commenta per primo!

SIRACUSA (4-2-3-1) 1 Santurro; 20 Brumat, 6 Turati, 24 Pirrello, 3 Dentice; 14 Spinelli, 26 Cassini (Palermo); 8 Giordano, 10 Catania, 19 Valente; 11 Scardina (Talamo).
A disp (22 Gagliardini, 12 Serenari, 2 Filosa, 13 Sciannamè, 21 Degrassi, 16 Di Dio, Baiocco, 26 Toscano, 17 De Vita, 9 De Respinis, 15 Dezai). All. Sottil.

CATANIA (4-3-3) 12 Pisseri; 28 Parisi (Biagianti), 5 Drausio, 3 Bergamelli, 20 Djordjevic; 4 Bucolo, 5 Scoppa, 21 Fornito (Piscitella); 10 Russotto, 23 Di Grazia (Paolucci), 32 Mazzarani.
A disp (1 Martinez, 2 Nava, 16 Bastrini, 13 De Santis, 24 Di Cecco, 30 Piermarteri). All. Rigoli.

Marcatori: 65′ Scardina

Ammoniti: Scoppa, Turati, Brumat, Giordano

Il Catania torna da Siracusa senza punti e con l’amaro in bocca per le tante occasioni sprecate sotto porta contro una squadra dedita quasi unicamente alle ripartenze. Primo tempo molto equilibrato con due formazioni dinamiche e molto attente a non concedere spazi all’avversario. La prima vera occasione per gli etnei arriva intorno alla mezz’ora grazie ad un taglio profondo di Mazzarani che a tu per tu con Santurro cerca un pallonetto ma senza successo. Nella ripresa a sfiorare il vantaggio sono ancora gli uomini di Rigoli con Russotto che di punta conclude sul fondo su un cross invitante di Mazzarani. Gol sbagliato, gol subito. E’ Scardina a far impazzire i tifosi di casa con un colpo di testa da pochi passi dalla linea di porta imparabile per Pisseri. Il Catania sfiora nuovamente il gol in due circostanza, con Mazzarani che prima colpisce l’incrocio dei pali sugli sviluppi di calcio piazzato e poi manca l’impatto con la sfera a sei metri dal portiere avversario.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy