Scandalo Catania: spunta un’altra intercettazione, Delli Carri vuota il sacco. Ecco il testo

Scandalo Catania: spunta un’altra intercettazione, Delli Carri vuota il sacco. Ecco il testo

L’indagine “I treni del Gol” prosegue ed emergono nuovi particolari. Un’altra intercettazione, ad esempio. Nella seguente conversazione, Delli Carri e Di Luzio discutono sui gravi problemi economici.

Commenta per primo!

L’indagine “I treni del Gol” prosegue ed emergono nuovi particolari. Un’altra intercettazione, ad esempio. Nella seguente conversazione, Delli Carri e Di Luzio discutono sui gravi problemi economici del Catania, anche in virtù della vicenda WindJet. Ecco il testo riportato da sottoilcielorossazzurro.it.

Di Luzio: l’altro anno non ce l’ha?
Delli Carri: eh capito?
Di Luzio: lui è retrocesso l’altr’anno?
Delli Carri: e si dodici milioni e mezzo ha preso, oh!
Di Luzio: e già se li è mangiati tutti?
Delli Carri: si…secondo me si…vedendo i numeri si Piero io ho visto i numeri secondo me si
Di Luzio: e quindi l’altr’anno come ce la fa la squadra a vincere?
Delli Carri: beh infatti è quello che voglio capire…ma io gli ho dato una idea…lui mi ha chiesto a Pescara come avessi fatto
Di Luzio: sì, ma mica ti può lasciare a scadenza?
Delli Carri: e io ho un anno ancora, oh!
Di Luzio: appunto dico…quando finisce sto campionato mica ti può lasciare
Delli Carri: infatti voglio capire per bene Piero…voglio capire per bene che cosa hanno intenzione di fare
Di Luzio: ti deve minimo allungare un anno
Delli Carri: io mi sto interessando di altre cose Piero…altre squadre eh
Di Luzio: ma hai parlato con qualcuno?
Delli Cari: no c’ho una cosa che stiamo cercando di capire in tutti i modi che non si riesce a capire che è la Ternana che sembrerebbe che l’hanno venduta con un preliminare di accordo con una persona che martedì o mercoledì dovrebbe incontrare il papà di Flavia
Di Luzio: ah beh buono
Delli Carri: capito?

OMISSIS

Di Luzio: ma a te la non ti piacerebbe rimanere?
Delli Carri: io qua mi sto trovando bene mi piacerebbe rimanere ma con dei presupposti Piero..
Di Luzio: va beh penso che anche lui (Pulvirenti, ndr) vorrà trovare i presupposti…troverà l’appoggio troverà chi lo aiuta pure lui vorrà fare qualcosa
Delli Carri: Piero, io ha guardato i conti ieri Piero…ho guardato tutti i conti…c’è qualcosa che non me li da…pure Alessandro…Alessandro non viene pagato da sei mesi eh
Di Luzio: quindi a questo amico sta fattura mi sa che gliela “zotti”? fai una figura del ca**o che non la finisci più eh..

Delli Carri: no ma no te lo devo spiegare ma te lo devo spiegare a voce come stanno le cose…lui c’ha i conti bloccati conti ufficiali bloccati
Di Luzio: no ma all’amico gliel’abbiamo promesso che gliela pagavamo
Delli Carri: no ma quella…Piero quella cifra la …io non sto parlando di quella cifra di là Piero…quella è una cifra di me**a

Di Luzio: si lo so, lo so
Delli Carri: sai quanto serve l’anno prossimo? di intervento…io ho visto i conti ecco perché ti ho detto
Di Luzio: quanto serve?
Delli Carri: dieci milioni di euro
Di Luzio: da immettere dieci milioni?
Delli Carri: da immettere dieci milioni! e lui ha i conti bloccati Pieroo perché lui ha un concordato in atto per il fallimento della Wind Jet. Capito? E’ tutto bloccato…gli ufficiali, ti sto dicendo capito? quindi non so che cosa hanno in testa..perché ieri in un’ora e mezza di riunione di mattina…ad un certo punto quando siamo arrivati al dunque ha detto ‘no, no basta io mi sono stufato andiamocene andiamo a fare una passeggiata’ come se volesse evitare capito? io guardando i numeri ho chiesto una mano pure a Bonato stasera per comprarmi Castro…mo’ mi ha detto vediamo un attimo se ti posso aiutare..
Di Luzio: cioè tu pensi di risolvere facendo il mercato a luglio?
Delli Carri: bravissimo bravissimo ma un mercato da cinque milioni poi ci deve mettere altri cinque…ma il problema grande è che tu non puoi fare grandi interventi
Di Luzio: è bloccato il finanziario…in Lega? in Lega?
Delli Carri: eeeh capito?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy