Paganese-Catania 2-1: terza sconfitta consecutiva per i rossazzurra

Paganese-Catania 2-1: terza sconfitta consecutiva per i rossazzurra

Terza sconfitta consecutiva per il Catania che sul campo della Paganese paga la doppia distrazione sugli sviluppi di calcio d’angolo

Commenta per primo!

PAGANESE (4-3-3): 30 Liverani; 13 Alcibiade, 16 De Santis, 4 Carillo, 3 Della Corte; 27 Tascone (Tagliavacche), 5 Pestrin, 10 Firenze (Picone); 9 Bollino (Herrera), 8 Reginaldo, 11 Cicerelli. A disp. 1 Marruocco, 22 Gomis, 6 Mansi, 7 Zerbo, 15 Longo, 18 Parlati, 19 Caruso, 25 Carrotta, 29 Gorzelewski. All. Grassadonia

CATANIA (4-3-3): 12 Pisseri; 28 Parisi, 6 Gil, 3 Bergamelli, 16 Marchese; 27 Biagianti, 5 Scoppa (Bucolo), 21 Fornito (Barisic); 23 Di Grazia, 9 Pozzebon, 35 Tavares (Russotto). A disp. 1 Martinez, 29 Longo, 33 Manneh, 15 Mbodj, 30 Piermarteri. All. Pulvirenti

Marcatori: 36′ Alcibiade, 53′ Di Grazia, 72′ Firenze

Ammoniti: Scoppa, Firenze, Russotto

Ancora trasferta, ancora sconfitta. Un Catania timoroso ed impaurito nella prima frazione al cospetto di una Panese più convinta. Ritmi soporiferi, ma alterati dal colpo di testa di Alcibiade che sugli sviluppi di calcio d’angolo trova la rete del vantaggio beffando Pisseri. Nella ripresa il Catania alza il baricentro e trova la rete del pareggio grazie a Di Grazia che supera il diretto avversario e supera Liverani grazie ad una conclusione deviata è resa imparabile. Dopo pochi minuti è Pozzebon a presentarsi solo davanti al portiere avversario, su assist perfetto di Russotto, ma il numero nove tira addosso al portiere avversario. I padroni di casa tirano nuovamente la testa e trovano la rete vittoria ancora su calcio d’angolo stavolta grazie a Firenze, bravo a sfruttare un errore in uscita di Pisseri e a sfuggire dalla marcatura di Marchese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy