Paganese-Catania 2-1: le pagelle del match

Paganese-Catania 2-1: le pagelle del match

I rossazzurri incappano nell’ottavo sconfitta stagionale dando vita ad una prestazione deludente sul campo ostico della Paganese

Commenta per primo!

Catania che frena contro la Paganese rimediando la terza sconfitta consecutiva dopo Melfi e Lecce. Una prestazione opaca da parte di tutti i rossazzurri scesi in campo che si esprimono da Catania solamente per venti minuti ad inizio ripresa. Male il pacchetto arretrato, con gli esterni in perenne difficoltà; impreciso il centrocampo con i troppi errori in impostazione; malissimo l’attacco con gli errori banali di Tavares e Pozzebon

Pisseri 5,5 – Si fa trovare pronto in due circostanze su conclusioni ravvicinate, ma ha il demerito di rimanere a metà strada sul calcio d’angolo che sancisce il gol vittoria della Paganese

Marchese 5 – Ritrova il suo posto sull’out di sinistra e sembra maggiormente a suo agio. Sembra, però, perchè col passare dei minuti la gamba viene meno e sul gol di Firenze la sua marcatura non è così serrata

Bergamelli 6 – Solita eleganza, nonostante qualche difficoltà di troppo in fase di impostazione a causa di un campo infame

Gil 6 – Grinta, tanta, ma troppe volte si trova a dover affrontare l’avversario nell’uno contro uno a causa di errori commessi dai compagni. Tiene bene su Reginaldo

Parisi 5 – Trasforma Cicerelli nel Papu Gomez. Non riesce quasi mai a contenere il suo diretto avversario e dal suo lato il Catania soffre senza trovare tante contromisure. A sua discolpa spesso manca il raddoppio dei compagni

Fornito 5 – Nel primo tempo non entra mai nel vivo dell’azione. Gioca bene i primi venti minuti del secondo tempo, ma è troppo poco per meritare la sufficienza

Barisic s.v.

Scoppa 5 – Tanti errori gravi in fase di impostazione che avrebbero potuto rendere più largo il passivo. Per sua fortuna la Paganese spesso non ne approfitta, ma la prestazione negativa rimane. Ancora una volta un’occasione sprecata

Bucolo s.v.

Biagianti 5 – La condizione fisica è precaria. Il capitano cerca di trovare i corridoi giusti servendo Pozzebon, ma senza palla il suo movimento non basta a supportare la fase offensiva

Tavares 5 – Non è un esterno e già la gara contro il Melfi lo aveva dimostrato. Pulvirenti decide di riproporlo in quel ruolo, ma il risultato è pessimo. Fotografia della sua gara, la corsa maldestra che vanifica un pericoloso contropiede

Russotto 6,5 – Entra in campo dalla panchina come una scheggia impazzita ed in pochi istanti confeziona l’assist non sfruttato da Pozzebon. Nel finale esagera con proteste e nervosismo

Di Grazia 6 – Una partita non impeccabile, ma ha il merito di creare i presupposti per qualcosa di pericoloso. Lo fa, due, tre volte, finché non arriva la rete del pari grazie anche ad una decisiva deviazione avversaria

Pozzebon 5 – Fa tanto lavoro sporco, spesso riesce a far salire la squadra con intelligenza e caparbietà, ma quel gol sbagliato…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy