Matera-Catania 0-0: le pagelle del match

Matera-Catania 0-0: le pagelle del match

Tanti voti negativi per un Catania impreciso e poco concreto. Male Djordjevic e Scoppa, mentre uno dei pochi a salvarsi è come sempre capitan Biagianti

Commenta per primo!

Ecco le valutazioni della nostra redazione dopo il pareggio a reti bianche del Catania sul campo del Matera

PISSERI 6 – Inoperoso per tutto il primo tempo, nella ripresa deve fare i conti con la pressione del Matera. Sul rigore avversario è aiutato dalla fortuna.

NAVA 6 – Mostra sicurezza ma non sempre i risultati sono rassicuranti. In crescita…

GIL 6 – La sua migliore prestazione da quando veste il rossazzurro, ma ciò non vuol dire che non siano state commesse sbavature. Nel primo tempo interviene due volte respingendo gli attacchi del Matera, persino immolandosi su un tiro ravvicinato. Nel secondo tempo viene fuori mostrando le sue doti difensive.

BASTRINI 5,5 – Tanta imprecisione e poca sicurezza. Riesce comunque a concludere la partita garantendo la porta inviolata.

DJORDJEVIC 5 – Prestazione da dimenticare per il terzino rossazzurro. Sbaglia quasi tutto in costruzione e difensivamente dal suo lato si soffre. Al 66′ si fa saltare ingenuamente e lascia i suoi in 10.

SILVA 5 – Ancora non si vede il Silva della gara contro la Juve Stabia. Tatticamente indisciplinato e poco reattivo.

DI GRAZIA 6,5 – Entra come mezzala assicurando corsa ed energia. Accelerazioni e spunti che lasciando ben sperare per il futuro.

SCOPPA 5 – La testa della squadra è in confusione e tutto il gruppo ne risente. Non argina, non costruisce e non si fa sentire in mezzo al campo.

BIAGIANTI 6 – Un’oasi nel deserto con poca acqua dopo due partite ravvicinate.

RUSSOTTO 5,5 – Nervoso e inconcludente come ai vecchi tempi. Non riesce ad incidere e finisce per implodere in se stesso e nelle sue giocate personali.

ANASTASI S.V.

FORNITO 5 – Corre a vuoto e non trova la giusta posizione in campo. Potenziale inespresso.

PAOLUCCI 5,5 – Il lancio di Djordjevic ad inizio partita è perfetto, ma il centravanti rossazzurro si fa recuperare facilmente. Il preludio ad una partita non ‘da Paolucci’

DI CECCO S.V

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy