Dall’Argentina: il Catania deve ancora 500mila euro al Racing per il trasferimento di Lucas Castro

Dall’Argentina: il Catania deve ancora 500mila euro al Racing per il trasferimento di Lucas Castro

Il Catania deve 520 mila euro al Racing de Avellaneda per il trasferimento di Lucas Castro: il club argentino si rivolgerà al TAS.

Commenta per primo!

Poteva essere un uomo mercato dell’ultima finestra di trattative. E invece, nonostante gli innumerevoli apprezzamenti, Lucas Castro è rimasto al Chievo (a volerlo il Torino del presidente Urbano Cairo e del ds Gianluca Petrachi).

In queste ore di Castro si parla tanto, ma al di là dell’Oceano Atlantico. In Argentina, infatti, i media locali fanno sapere che a breve il Racing de Avellaneda si rivolgerà a breve al TAS di Losanna. Perché? Perché, ascoltando le ragioni del Racing, il Catania dovrebbe ancora circa 520 mila euro alla società di Avellaneda. In realtà, nel 2012 gli etnei prelevarono Castro (oggi al Chievo) dal Gimnasia La Plata e non dal Racing de Avellaneda che aveva usufruito del prestito del centrocampista classe ’89 per la stagione 2011-12 (mentre il cartellino rimaneva di proprietà del Gimnasia). Fonti vicine a ‘La Academia‘, tuttavia, raccontano di un accordo preso tra Racing e Catania che riguardava proprio il versamento di mezzo milione di euro nelle casse della squadra di Avellaneda. A breve si pronuncerà il TAS.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy