Catanzaro-Catania 1-2: serenità, cinismo e punti pesanti per i rossazzurri

Catanzaro-Catania 1-2: serenità, cinismo e punti pesanti per i rossazzurri

Il Catania si impone contro il Catanzaro grazie alle reti della coppia Marotta-Di Piazza.

CATANZARO (3-4-3): Furlan; Riggio, Signorini (Dall’82’ Eklu), Celiento; Statella (Dal 62′ Favalli), Maita, Iuliano (Dal 62′ De Risio), D’Ursi; Kanoute, Bianchimano (Dal 62′ Fischnaller), Casoli. A disposizione: Elezaj, Ciccone, Pambianchi, Nicoletti, Giannone, Favalli, Eklu, De Risio, Lame, Fischnaller, Mittica, Possocco. All. Gaetano Auteri, in panchina Cassia.

CATANIA (3-5-2): Pisseri; Marchese (Dal 90’+1′ Lovric), Silvestri, Aya; Baraye, Biagianti, Rizzo, Calapai; Lodi (Dall’85’ Bucolo); Di Piazza (Dal 73′ Manneh), Marotta. A disposizione: Bardini, Lovric, Angiulli, Liguori, Brodic, Llama, Manneh, Bucolo, Valeau. All. Walter Novellino.

MARCATORI: 2′ D’Ursi (CTZ), 43′ Marotta (CT), 55′ Di Piazza (CT)

AMMONITI: 27′ Silvestri (CT), 33′ Signorini (CTZ), 33′ Rizzo (CT), 65′ Kanoute (CTZ), 89′ Pisseri (CT)

La prima vittoria di Novellino sulla panchina del Catania arriva su un campo complicato come il Ceravolo, grazie alle reti del tandem offensivo Marotta-Di Piazza. In realtà la gara si era messa in salita visto che dopo appena un minuto era stato D’Ursi a sbloccare il parziale con un colpo di testa sugli sviluppi di calcio d’angolo. Dopo il ventesimo, però, gli etnei iniziavano ad alzare il baricentro con un pressing efficace. Inevitabile conseguenza, la rete del pari firmata da Marotta su assist di Di Piazza dopo uno svarione in uscita della difesa giallorossa. Nella ripresa il Catania era letale in contropiede, con gli attaccanti che si scambiavano i ruoli: assist di Marotta e rete di Di Piazza dopo essere partito in campo aperto e aver saltato Furlan. Da quel momento in poi i padroni di casa mantenevano la supremazia territoriale, ma Silvestri e compagni difendevano con ordine non concedendo occasioni degne di nota.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy