Catania-Paganese 3-0: una scintilla in vista del nuovo anno

Catania-Paganese 3-0: una scintilla in vista del nuovo anno

Commenta per primo!

CATANIA (4-3-3) Liverani, Garufo, Bergamelli (Ferrario), Pelagatti, Nunzella, Agazzi, Musacci, Scarsella (Lulli), Russotto, Calil (Russo), Falcone. All. Pancaro. A disp. Ficara, Bacchetti, Sessa, Castiglia, Barisic, Plasmati, Di Grazia, Rossetti, Calderini

Paganese (4-3-3) Marruocco, Grillo (Di Massa), Magri, Rosania, Sorbo, Fortunato (Berardino), Carcione, Deli (Martiniello), Cicerelli, Cunzi, Gurma All. Grassadonia A disp.: Esposito, Acampora, Bernardini, Trotta, Amoroso
AMMONITI: Fortunato, Russotto, Carcione, Agazzi, Di Massa, Lulli

Espulsi: Lulli

MARCATORI: 24′ Calil, 29′ Pelagatti, 80′ Calil

Il Catania saluta un assurdo 2015 con una vittoria, netta e confortante contro una Paganese rimaneggiata e deficitaria dal punto di vista difensivo. E’ ancora una volta il centravanti etneo, Caetano Calil, a sbloccare il parziale grazie ad un preciso colpo di testa su assist di Russotto. Quattro minuti dopo il raddoppio che segna definitivamente la partita. Sugli sviluppi di calcio d’angolo Marruocco si oppone al colpo di testa di Scarsella, ma non può nulla sul piattone di Pelagatti, liberatosi intelligentemente al centro dell’area piccola. Nella ripresa normale amministrazione per gli etnei che trovano la terza rete grazie alla deviazione da rapace d’area di Calil, e riescono a gestire il risultato nonostante l’espulsione per proteste rimediata da Lulli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy