Catania-Monopoli 4-1: le pagelle del match

Catania-Monopoli 4-1: le pagelle del match

Prestazione positiva di tutto l’organico a disposizione di Pino Rigoli, dall’estremo difensore a Paolucci, subentrato nei minuti finali e a segno dagli undici metri.

Commenta per primo!

Il Catania vince la terza gara consecutiva mettendo a referto la sesta vittoria di fila al Massimino grazie al 4-1 con cui ha liquidato la pratica Monopoli. Tutti promossi con una menzione particolare per Scoppa e Russotto, autori di prestazioni esaltanti in fase propositiva.

Pisseri 6,5 – Incolpevole in occasione della rete del Monopoli, il numero dodici mantiene i nervi saldi nonostante la pioggia incessante. Lucido e dotato di una salda presa.

Djordjevic 7 – Spinta da grande esterno per il mancino di Rigoli che spinge con continuità aprendo lo spazio per l’uno contro uno di Russotto.

Bergamelli 6,5 – Puntuale e preciso come sempre. Ingenuo nel finale quando rimedia un’ammonizione rivedibile.

Gil 6,5 – Il campo lo costringe a combattere e a tirare fuori i muscoli. Lui non si tira indietro e a tratti si esalta. L’euforia fa un brutto scherzo in occasione del gol del Monopoli, ma va bene così.

Parisi 7 – Il suo ritorno in campo ha permesso a Rigoli di trasformare il dna della sua squadra. Gioca alto sulla linea del centrocampo, ma mantiene i nervi saldi quando gli avversari ripartono in velocità.

Scoppa 7 – Detta i tempi da leader mantenendo la calma anche su un campo difficile. Da applausi l’assist che consente a Russotto di siglare la rete del vantaggio.

Bucolo 6,5 – Grande forza fisica e determinazione per un giocatore determinante anche per la crescita di Scoppa.

Fornito 6,5 – L’intelligenza che completata il reparto di centrocampo garantendo circolazione di palla sulla catena di sinistra con Djordjevic e Russotto.

Russotto 7,5 – Forse la miglior partita da quando il numero dieci veste la maglia del Catania. Assist, dribbling e gol. A tratti è esaltante e per fermarlo è necessario mandarlo al tappeto. Difficile chiedere di più.

Graziano s.v.

Mazzarani 7 – Segna sempre lui. Il fantasista di Rigoli ci ha preso gusto e non sembra volersi fermare. Contro il Monopoli segna da attaccante d’aria di rigore, ma riesce anche a cambiare il volto della squadra agendo da prima punta senza dare riferimenti alla difesa avversaria.

Di Cecco 6 – Solita grinta e generosità.

Barisic 7 – Esterno o prima punta? Poco importa se il numero undici gioca in questo modo. Sono l’atteggiamento e la determinazione che devono essere esaltate. La rete è il giusto premio per una prestazione quasi perfetta

Paolucci 6,5 – Entra e ha il tempo per procurarsi e trasformare un rigore

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy