Catania-Messina 3-1: Di Grazia show

Catania-Messina 3-1: Di Grazia show

Commenta per primo!

Catania 4-3-3 Pisseri, Parisi, Gil, Bergamelli, Djordjevic, Di Cecco, Bucolo, Biagianti (Silva), Barisic (Russotto), Di Grazia (Scoppa), Calil A disp. Matosevic, De Rossi, Mbodj, De Santis, Nava, Piermarteri, Piscitella, Anastasi, Paolucci

Messina 4-3-1-2 Berardi, Mileto, Palumbo, Bruno, De Vito, Lazar, Musacci (Gaetano), Capua (Madonia), Mancini, Ferri, Pozzebon A disp.: Russo, Marseglia, Maccarone, Rea, Bramati, Rafati, Ricozzi, Akrapovic, Crudo

Ammoniti: Musacci, Djordjevic, Di Cecco, Bruno

Marcatori: Di Grazia 13′, Di Grazia 42′, Pozzebon 46′

Pronti, via e subito occasione d’oro per i padroni di casa con Calil che si avventa su un cross di Di Grazia, ma Berardi è reattivo e respinge. La rete del vantaggio però è nell’aria e arriva al tredicesimo minuto con Di Grazia che dopo pochi passi all’interno dell’area di rigore fredda sul primo palo l’estremo difensore avversario. Dopo pochi minuti un botta e risposta immediato con Barisic che a tu per tu col portiere cerca un pallonetto che si spegne alto, e gli ospiti che colpiscono una clamorosa traversa con un destro al volo di Pozzebon. Nel finale di tempo gli etnei trovano anche la rete del raddoppio ancora con Andrea Di Grazia che sugli sviluppi di un fallo laterale si accentra e conclude con un piatto destro chirurgico sul secondo palo; ma il Messina non ci sta e al 45′ accorcia le distanze con una rasoiata di Pozzebon.
Nella ripresa Russotto entra al posto di Barsic, è proprio il numero dieci si rende pericoloso con una cavalcata conclusa con diagonale deviato sul palo da Berardi. A pochi minuti dal termine è ancora Di grazia a salire in auge con il terzo gol personale che gli consente di portare a casa il pallone

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy