Catania-Juve Stabia 1-1: passi in avanti, ma non basta

Catania-Juve Stabia 1-1: passi in avanti, ma non basta

Commenta per primo!

Catania (4-2-3-1): Liverani; Garufo, Ferrario, Bergamelli, Nunzella; Agazzi (Castiglia dal 85’), Di Cecco; Russotto (Calderini dal 76’), Bombagi, Falcone (Lupoli dal 84’); Calil. A disposizione: Bastianoni, Pelagatti, Musacci, Pessina, Gulin, Felleca, Plasmati, Bastrini. All. Moriero

Juve Stabia (4-4-2): Russo; Cancellotti, Romeo, Carillo, Contessa; Lisi (Grifoni dal 84’), Obodo, Maiorano(Gomez dal 93′) Nicastro; Del Sante (Izzillo dal 46’), Diop. A disposizione: Polito, Navratil, Atanasov, Rosania, Liotti, Gatto, Mascolo. All. Zavettieri

Marcatori: Bombagi 26’, Diop 38’.

Ammonizioni: Falcone(C), Cancelotti (J), Ferrario (C), Russotto (C), Obodo (J), Garufo (C), Izzillo (J)

Espulsioni: Ferrario (C)

Catania che non riesce più a vincere e anche contro la Juve Stabia gli etnei non vanno oltre al pari. Si decide tutto nella prima frazione, con i padroni di casa a tratti spumeggianti, ma poco precisi sotto rete prima con Falcone e poi in tre occasioni con Calil. Alla fine il vantaggio però arriva, e a siglarlo è l’ex di turno, quel Bombagi che a parti invertite all’andata aveva punito gli etnei. La gioia dell’uno a zero, però, dura poco perchè Diop è bravo a sfruttare l’unica azione da gol delle Vespe e a regalare ai suoi il gol del pari. Poche le emozioni nella ripresa, con un Catania volitivo ma nervoso e una Juve Stabia appagata dal punto in trasferta

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy