Catania-Fidelis Andria: le pagelle del match

Catania-Fidelis Andria: le pagelle del match

Prestazione opaca da parte dei rossazzurri che deludono in casa contro la Fidelis Andria. Male soprattutto dalla cintola in su e soprattutto Mazzarani reo di aver sbagliato il tiro dagli undici metri

Commenta per primo!

Il Catania pareggia in casa contro la Fidelis Andria offrendo una prestazione rivedibile soprattutto dal centrocampo in su. Ecco le nostre valutazioni:

Pisseri 6 – Inoperoso.

Djordjevic 5 – Se è vero che è lui l’uomo più pericoloso, è altrettanto vero che l’errore a porta sguarnita grida vendetta. Troppo facile per sbagliarlo.

Bergamelli 6 – Tiene bene la linea è guida perfettamente il giovane Mbodj

Mbodj 6 – Parte un po’ titubante, poi cresce e riesce a mettere toppe importanti sulle ripartenze pugliesi

Di Cecco 5 – Nervoso e poco produttivo. Non spinge quasi mai e sbaglia tanti appoggi semplici

Scoppa 5 – Ha giocato? Totalmente assente dalla manovra, solo passaggi arretrati e mancanza di ritmo da regalare alla squadra

Bucolo 5 – Irriconoscibile rispetto ad altre uscite. Il numero quattro sembra vivere un periodo di appannamento soprattutto fisico, e visto che fa del dinamismo la sua forza, il rendimento ne risente

Paolucci s.v.

Mazzarani 4,5 – Peggior partita del fantasista da quando è a Catania. Viene schierato centralmente nei tre trequartista dietro Barisic, ma non riesce mai a trovare la posizione giusta. Errori a ripetizione, spesso in disparte e poi il calcio di rigore…

Anastasi 6 – Prova col fisico a trovare la giocata vincente, ma la retroguardia pugliese non va in affanno

Di Grazia 5 – Ha il merito di conquistare la massima punizione, ma per il resto continua ad essere irriconoscibile. Mai incisivo, poco pimpante è un po’ svampito.

Russotto 6 – Spesso sbaglia, spesso si arrabbia, ma alla fine è quello che merita più di tutti la sufficienza. Almeno ci ha provato fino all’ultimo, in un modo o in altro, ma oggi non era proprio giornata

Barisic 5,5 – Lotta con gli avversari ma spesso ha la peggio. Ci si aspettava qualche spunto dal numero undici che però è apparso un po’ in ombra.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy