Catania-Cosenza 2-2: le pagelle del match

Catania-Cosenza 2-2: le pagelle del match

Ecco le valutazioni della nostra redazione sul pareggio rocambolesco fra i rossazzurri e la formazione di Piero Braglia

Catania che si salva in extremis dopo il doppio vantaggio del Cosenza grazie alle reti di Barisic e Manneh. Bene i due giovani andati in rete, mentre a deludere sono il centrocampo e la difesa, spesso incapaci di arginare le avanzate avversarie.

Pisseri 5,5 – Poco reattivo in occasione del raddoppio del Cosenza. La barriera si apre in maniera evidente, ma l’estremo difensore avrebbe potuto fare qualcosa di più

Bogdan 6,5 – Il salvataggio nel finale su Tutino vale come un gol. Non sempre preciso, ma regge

Tedeschi 5 – E’ vero, spesso si trova a dover fronteggiare le scorribande avversarie frutto delle ripartenze, ma non sempre riesce a guidare la linea come dovrebbe. Ritarda l’uscita su Mungo in occasione dell’uno a zero, e spesso palla a terra trova difficoltà ad impostare

Aya 5,5 – Vedi Tedeschi

Porcino 5,5 – Passo indietro rispetto all’esordio contro la Fidelis Andria. L’esterno mancino esce sconfitto dal duello col dirimpettaio e stavolta il piede non è educato e gli assist latitano

Marchese 6 – Entra al posto di Porcino e sforna qualche cross invitante. Tanti anche i suggerimenti sbagliati

Rizzo 5,5 – Nel primo tempo si ritrova spesso in una posizione esterna non corretta. Nella ripresa gioca nella mediana a due con Lodi e sembra più a suo agio

Lodi 5,5 – Tanta voglia e grinta, ma anche troppi errori che non sono consoni al suo tasso tecnico. La marcatura avversaria è asfissiante e lui in parte ne risente

Fornito 5,5 – Non trova mai la posizione giusta e latitano gli inserimenti senza palla

Brodic 5,5 – Ha sui piedi il pallone del pareggio, ma manca la giusta freddezza.

Barisic 6,5 – Un gol importante che consente ai suoi di sperare nella rimonta. Uno dei più ispirati in avanti, vivace sia nell’uno contro uno che negli ultimi venti metri

Manneh 6,5 – Mezzo punto in più per un gol che evita una sconfitta pesantissima

Mazzarani 5 – Perde una palla sanguinosa che dà il via alla galoppata di Mungo e al conseguente 0-1. Non entra mai nel vivo del gioco fino alla inevitabile sostituzione

Di Grazia 6,5 – L’esterno rossazzurro entra in campo col giusto piglio e la determinazione necessaria per creare la superiorità numerica. Sfiora la rete con un sinistro ben calibrato, ma Saraccco dice di no

Curiale 5 – Poco presente, poco pungente. Emblema della prestazione deludente è la conclusione di sinistro a metà ripresa totalmente sballata

Ripa 6 – Lotta e sgomita, ma spesso perde il duello con il diretto avversario. Ha il merito di fornire l’assist per la rete di Manneh

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy