Catania-Cosenza 0-0: le pagelle del match

Catania-Cosenza 0-0: le pagelle del match

Commenta per primo!

Pareggio agrodolce per il Catania che domina la sfida contro il Cosenza senza riuscire a trovare la rete del vantaggio. Ottime le prestazioni di Agazzi e Russoto, mentre ancora una volta a deludere è Calil che non riesce ad incidere negli ultimi venti metri.

Bastianoni 6 – Non viene mai impegnato dagli avversari. Assente giustificato.

Garufo 6,5 – La condizione fisica non è ancora delle migliori, ma il difensore siciliano scorazza per tutta la fascia chiudendo e ripartendo con continuità. Ritorno in campo positivo dopo l’esordio di Monopoli.

Ferrario 6,5 – Controlla senza apprensioni gli sporadici attacchi avversari. Un problema muscolare lo costringe al cambio.

Pelagatti 6,5 – Nonostante il riposo dal primo minuto è costretto agli straordinari a causa del forfait di Ferrario. Entra e si rende più efficace in fase offensiva che in quella difensiva.

Bergamelli 7 – Il lavoro non è tanto, ma lui è sempre elegante e puntuale in ogni chiusura. Ancora una prestazione di alto livello per un giocatore che sa anche impostare con disinvoltura l’azione dalla retroguardia.

Nunzella 7 – Quanto corre Nunzella! E’ questa l’esclamazione rimbalzata in tutti i settori del Massimino. Una continua propulsione offensiva conclusa con sovrapposizioni smarcanti o con cross perfetti. Non è un caso se la maxi occasione capitata a Calil sia arrivata proprio da un suo suggerimento.

Lulli 6 – Il dinamismo certo non gli manca, ma ha sulla coscienza quel clamoroso errore a due passi dalla porta che avrebbe risolto il match in favore dei rossazzurri.

Agazzi 7,5 – Un regista vero e proprio quello visto oggi in campo contro il Cosenza. Certo forse al suo gioco ancora manca un po’ di verticalizzazione, ma ha dimostrato personalità e capacità di dettare i ritmi.

Russo 6,5 – In fase di impostazione pesta eccessivamente i piedi ad Agazzi, ma è in zona gol che offre le giocate migliori. Tanti inserimenti senza palla e rete sfiorata in due occasioni.

Scarsella 6 – Entra a partita in corso, ma stavolta non incide.

Falcone 6,5 – Prestazione sicuramente positiva, ma da lui ci si aspetta sempre qualcosa in più. Nel primo tempo sfiora la rete con un diagonale da fuori area, ma rispetto alle altre uscite sembra avere meno intraprendenza. Che sia il classico uomo da gara iniziata?

Calderini 5 – Sarà stata la voglia di mettersi in mostra contro la sua ex squadra, sarà stato il caldo, ma oggi non ne ha azzeccata una. Testa bassa e conclusioni imponderabili. Spezzone di gara assolutamente da cancellare.

Russotto 7 – Primo tempo fenomenale per il trequartista etneo che è l’unico a inventare giocate pericolose. Col passare dei minuti aumenta il nervosismo e la stanchezza, aspetti che influiscono negativamente sul rendimento suo e di conseguenza di tutta la squadra.

Calil 5,5 – Se crei tante occasioni da rete e non trovi il vantaggio, la responsabilità inevitabilmente è del centravanti. Anche oggi il numero nove è sembrato avulso dal gioco e incapace di sfruttare al meglio le poche occasioni arrivate. Chissà che adesso non possa toccare a Plasmati

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy