Catania-Catanzaro 3-1: rossazzurri decisi e vincenti

Catania-Catanzaro 3-1: rossazzurri decisi e vincenti

Il Catania si impone sul Catanzaro grazie alle reti di Biagianti, Mazzarani e Di Grazia in una partita fondamentale per il cammino degli etnei

Commenta per primo!

Catania (4-3-3):Pisseri; Di Cecco, Gil, Bergamelli, Djordjevic (Parisi); Biagianti, Bucolo, Fornito; Di Grazia (De Santis), Paolucci, Mazzarani (Bastrini).
A disp. Martinez, Nava, Scoppa, Piermarteri, Anastasi, Calil, Barisic, Russotto. All. Rigoli

Catanzaro (4-2-3-1): Grandi; Esposito, Prestia, Di Bari, Patti; Maita, Carcione; Cunzi, Van Ransbeeck, Icardi (Pasqualoni); Tavares.
A disp. Leone, Bensaja, Moccia, Baccolo; Giovinco, Basrak Campagna, Imperiale, De Lucia. All. Zavettieri

Marcatori: 2′ Biagianti, 29′ Tavares, 47′ Mazzarani, 69′ Di Grazia

Ammoniti: Di Bari, Tavares, Paolucci, Bucolo, Giovinco, Di Cecco

Espulsioni: Bergamelli, Prestia, Gil, Di Bari, Pasqualoni

Il Catania conquista la terza vittoria consecutiva tra le mura amiche sconfiggendo il Catanzaro con il punteggio di 3-1. Partenza sparata per gli uomini di Pino Rigoli che trovano il vantaggio dopo appena due minuti grazie alla rete di Marco Biagianti servito perfettamente da Djordjevic. Il Catanzaro però non si abbatte e reagisce alzando il baricentro e sfruttando una disattenzione difensiva degli etnei che permette la rete del pari a Tavares. Emozioni finite? Non proprio. Al 47′ è Mazzarani a riportare in vantaggio i padroni di casa con la prima rete personale in stagione. Nella ripresa è il nervosismo a prendere il sopravvento, con le due squadre in dieci uomini per la doppia espulsione di Bergamelli e Prestia. Il Catania, però, ha ancora la forza per proporsi in avanti e trovare la rete del 3-1 con Di Grazia. Nel finale altraspulsione per la formazione di Rigoli che perde Gil per un intervento in ritardo da ultimo uomo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy