Catania-Casertana 0-1: le pagelle del match

Catania-Casertana 0-1: le pagelle del match

1 Commento

Quinta sconfitta stagionale per il Catania di Pancaro che soccombe sotto i colpi della Casertana. Nessuna sufficienza per gli etnei che risultano ancora una volta incapaci di trovare la via della rete nonostante la superiorità numerica del secondo tempo

Liverani 5 – In occasione del gol di De Angelis non è esente da colpe. Indeciso fra l’uscita e l’intervento a difesa dei pali, non gli resta che raccogliere la sfera in fondo alla rete.

Garufo 4 – Un inizio di match disastroso. Posizionamento errato, interventi in ritardo, passaggi imprecisi ed errore che causa la punizione del vantaggio avversario. Anello debole di un reparto che comunque non spicca.

Parisi s.v.

Ferrario 5 – La condizione fisica non era delle migliori, ma ha sofferto davvero troppo davanti alle iniziative di Alfageme e De Angelis. Errore in compartecipazione con Bergamelli sul gol degli ospiti.

Bergamelli 5 – Vedi sopra.

Nunzella 4,5 – Continuano le difficoltà di un giocatore che appare la copia sbiadita di quel fluidificante visto ad inizio anno. Mai una sovrapposizione convinta, mai un cross interessante e poca attenzione in fase di non possesso. Davvero un peccato non sfruttare tutte le sue potenzialità, ma le energie sembrano essere esaurite.

Agazzi 5,5 – Corre e cerca di dare tutto fino al novantesimo, ma non è mai preciso ed effettivamente utile.

Musacci 5 – Doveva essere l’ago della bilancia, ma ha disatteso ancora una volta le aspettative. Qualche verticalizzazione, qualche lancio, ma tanti, troppi errori in fase di impostazione. Si fa vedere poco e non riesce mai a velocizzare la manovra.

Lupoli 5 – E’ sceso in campo?

Di Cecco 5 – Doveva essere il giocatore proveniente dalla cadetteria utile per compiere il salto di qualità. Tutto ciò non è successo.

Calderini 5,5 – Non era il peggiore in campo, ma Pancaro ha deciso di sostituirlo dopo quarantacinque minuti. Forse avrebbe meritato una maggiore fiducia, magari al centro dell’attacco dove contro il Catanzaro non si era mosso così male.

Falcone 5 – Prova a rendersi pericoloso, ma non è la sua giornata. In realtà da qualche periodo non vede la luce, e il non riuscire mai a superare il diretto avversario ne è la dimostrazione.

Russotto 4,5 – Tanta confusione, tanta testardaggine e poca qualità. Ad aggravare la sua posizione è l’errore da posizione favorevole con cui vanifica il possibile pareggio.

Calil 4,5 – Tanto impegno, ma prestazione ancora da dimenticare. Sembra impacciato e poco reattivo. A sua discolpa c’è la condizione fisica precaria, ma poco importa se si considera l’utilità alla causa.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Carmelo Ventura - 11 mesi fa

    ora iti in europa ligghi

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy