Catania-Bisceglie 2-1: le pagelle del match

Catania-Bisceglie 2-1: le pagelle del match

Ecco le valutazioni della nostra redazione sulla vittoria in rimonta dei rossazzurri con Brodic e Bucolo veri trascinatori nel corso del secondo tempo.

Bardini 5,5 – Novellino lo schiera dal primo minuto, ma l’estremo difensore non risponde in maniera del tutto impeccabile. Poche responsabilità sul palo colpito da Giacomarro, ma appare poco reattivo sul tiro dalla distanza di Longo

Marchese 5,5 – Poca spinta eccezion fatta per qualche cross nel primo tempo

Valeau 6,5 – Novellino gli chiede di attaccare con personalità, il giovane scuola Roma non si fa pregare e proprio da un suo cross nasce la rete di Esposito. In crescita sotto il profilo tecnico e mentale

Esposito 6,5 – Fino al novantesimo una partita senza infamia nè gloria, poi la rete che scaccia i fantasmi con un tocco sotto misura da attaccante navigato

Aya 6 – Soffre le ripartenze avversarie, ma alla fine regge

Calapai 5,5 – Tanta timidezza nel primo tempo, un po’ più intraprendente nella ripresa, ma da lui ci si attende molto di più

Lodi 6 – Primi dieci minuti da urlo giocando a un tocco e sempre in verticale. Poi tanti errori e tanto nervosismo che prende il sopravvento.

Rizzo 4,5 – Giornata no per il centrocampista rossazzurro che non indovina un passaggio e da un suo errore scaturisce il gol di Longo. Lascia il campo mestamente

Bucolo 6,5 – Scuote la squadra sia con le parole che con i fatti. Fra i migliori in campo per attitudine e voglia di ribaltare il risultato

Llama 6,5 – Parte da esterno nel 4-2-3-1, poi si accentra in versione mezzala sfruttando la sua tecnica e una condizione fisica finalmente accettabile. Una rondine non fa primavera, ma è stata la prima volta in cui si è visto uno Llama almeno simile a quello del passato

Sarno 5,5 – Qualche sprazzo di tecnica, una conclusione insidiosa dalla distanza, ma tanta leziosità ed egoismo. Novellino lo aveva avvertito dopo il match contro la Viterbese sottolineando l’importanza del gioco di squadra,  dunque inevitabile la sostituzione durante l’intervallo.

Di Piazza 6,5 – Entra ed è subito elettrico, ma anche molto impreciso. Ha il merito di farsi trovare pronto sul cross perfetto di Brodic e di siglare la quarta rete personale in maglia rossazzurra

Manneh 5,5 – Doppio passo costante e tentativi di dribbling nel primo quarto d’ora, poi si eclissa

Liguori s.v.

Brodic 7 – Primo tempo da centravanti di totale guerriglia con la difesa avversaria, poi nella ripresa Novellino lo sposta sull’esterno ed entra in tutte le azioni offensive. Duetta con Calapai e cerca l’iniziativa personale come in occasione dell’assist per Di Piazza. Migliore in campo per abnegazione e presenza in fase d’attacco.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy