Catania-Benevento 1-3: il peggior Catania della stagione

Catania-Benevento 1-3: il peggior Catania della stagione

2 commenti

Catania 4-3-3 Bastianoni, Nunzella, Bergamelli, Ferrario, Garufo, Scarsella, Musacci (Russo), Agazzi, Calderini (Russotto), Rossetti, Calil All. Pancaro
A disp.: Ficara, Bacchetti, Pelagatti, Lulli, Di Grazia, Barisic, Plasmati

Benevento 3-4-3 Gori, Pezzi, Padella, Mattera, Del Pinto, Mazzarani, De Falco (Bonifazi), Melara, Mazzeo, Ciciretti, Marotta (Cisse) (Cruciani) All. Auteri
A disp.: Piscitelli, Petrone, Bonifazi, Marano, Cruciani, Di Molfetta, Som, Troiani

Ammoniti: Mazzarani, Mazzeo, Ferrario, Musacci, Mattera, Russotto, Del Pinto
Espulsi: Mattera
Marcatori: 55′, 88′ Ciciretti, 71′ Mazzeo rig. , 90′ Nunzella

Primi minuti quasi totalmente dominati dagli ospiti che grazie alla pressione costante e alla velocità del tridente riescono a mettere in seria difficoltà la formazione etnea. Tre le occasioni nitide con Mazzeo, Ciciretti e Marotta neutralizzati da un attento Bastianoni. Il Catania si fa vedere in zona offensiva solamente intorno al trentesimo minuto quando Calil trasforma in rete l’assist di Musacci, partendo però da posizione irregolare. L’inizio del secondo tempo segua la falsariga della prima frazione, ma stavolta il Benevento è più preciso e la rete arriva grazie ad una pregevole iniziativa di Ciciretti conclusa con un sinistro imprendibile. Il Catania prova a reagire e beneficia di una follia di Mattera che disturba il rinvio di Bastianoni rimediato il secondo giallo. La superiorità numerica, però, non porta alcun beneficio, anzi, su un capovolgimento di fronte il Benevento conquista un calcio di rigore a causa di un fallo di mano in area di Rossetti. Mazzeo si presenta dagli undici metri e non sbaglia. La beffa clamorosa arriva a due minuti dalla fine quando in contropiede è ancora Ciciretti a superare con un diagonale l’incolpevole Bastianoni. Utile solo per le statistiche la splendida punizione con cui Nunzella sigla la rete del definitivo 1-3

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Emanuele Giglio - 1 anno fa

    La SICILA calcistica piange…….stiamo facendo un disastro ovunque

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Laura Giarraffa - 1 anno fa

    Mal comune mezzo gaudio

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy