Catania-Akragas 0-1: le pagelle del match

Catania-Akragas 0-1: le pagelle del match

Catania positivo e propositivo, ma perdente. Prestazione in crescendo per molti etnei, poco concreti però davanti al portiere avversario.

Commenta per primo!

Un Catania bello, soprattutto nel secondo tempo, ma sfortunato, quello che contro l’Akragas torna a casa con zero punti in cascina. Prestazione generale positiva, con una crescita in difesa e a centrocampo, ma in avanti serve più cattiveria e pragmatismo per concretizzare le tante occasioni create.

Pisseri 6 – Due interventi nel primo tempo e poco altro. Poi quando la partita era ormai finita si ritrova costretto a raccogliere la sfera in fondo alla rete

Bastrini 6,5 – Spinta e concentrazione massima per un terzino adattato che però non ha fatto rimpiangere il titolare. La miglior partita dall’inizio della stagione, peccato che non sia bastata per portare a casa la vittoria.

Bergamelli 6,5 – Il suo ritorno in difesa ha fatto registrare il reparto. Non è ancora al cento per cento, ma in campo fa sentire il suo peso.

Gil 6,5 – Continua il processo di crescita del numero sei rossazzurro che anche contro l’Akragas ha mostrato miglioramenti a livello individuale. Preciso negli anticipi e sempre vittorioso nei contrasti aerei.

Parisi 6 – Si propone spesso e sforna cross interessanti. Nel finale cala e il gol arriva dal suo lato

Fornito 6,5 – Più presente nella manovra rispetto alle precedenti uscite, ma ancora non ficcante quanto vorrebbe il suo tecnico. Dà ritmo all’azione e sfiora la rete con un sinistro dalla distanza

Piscitella 5 – Stavolta il giovane scuola Roma non entra in campo col piglio giusto. Poco sprint e un’occasione nitida sul destro all’interno dell’area di rigore sprecata malamente.

Scoppa 5,5 – Nella ripresa dà il via alle manovre rossazzurre, ma nel primo tempo non prende mai in mano la squadra. Si nasconde troppo e non svolge esattamente i compiti di un mediano basso davanti la difesa

Biagianti 6,5 – Come sempre il capitano etneo non lesina corsa e sacrificio. Va vicino alla rete e nel finale è esausto.

Calil 6 – Corre in lungo e in largo per tutto il campo, ma alla fine non crea occasioni pericolose. Non male, ma neanche benissimo… non basta

Anastasi s.v.

Di Grazia 7,5 – Il più pericoloso dei suoi. Una scheggia impazzita nella metà campo dell’Akragas capace di creare la superiorità numerica e di creare sempre grattacapi a ùZanini e Russo. La traversa colpita nella ripresa ancora trema

Russotto 6,5 – Vivacità e intensità per il numero dieci che però stavolta non trova la giocata vincente.

Paolucci 6 – Male nel primo tempo da centravanti. Nella ripresa Rigoli lo sposta sull’esterno e riesce a esprimersi meglio. Serve però più cattiveria e pragmatismo per il numero nove del Catania

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy