Casertana-Catania 2-0: prima sconfitta per l’undici di Pancaro

Casertana-Catania 2-0: prima sconfitta per l’undici di Pancaro

Commenta per primo!

Dopo sei risultati utili consecutivi, arriva la prima sconfitta per i rossazzurri, battuti nel posticipo della settima giornata dalla Casertana. In un campo al limite della praticabilità, i rossoblu campani chiudono la pratica nel primo tempo con le reti di Alfageme e Mancosu. Catania sottotono e impreciso soprattutto a centrocampo, mentre la difesa mostra amnesie mai mostrate in precedenza. Nonostante Pancaro nella ripresa le tenti tutte, inserendo dalla panchina Falcone, Di Grazia e Barisic, la compagine etnea non riesce a creare i presupposti per riaprire il match. Da rivedere Bastianoni, impreciso nelle uscite.

CASERTANA (3-5-2): Grangnaniello; Rainone, Idda, Murolo; Mangiacasale (Finizio 37’), Capodaglio, Agyei, Mancosu, Tito; Negro (Pezzella 78’), Alfageme (De Angelis 64’). A disposizione: Maiellaro, Guglielmo, D’Alterio, Kuseta, Rajcic, Ciotola, Cesarano, De Filippo, Ginestra. Allenatore: Nicola Romaniello.

CATANIA (4-3-3): Bastianoni; Garufo, Pelagatti, Bergamelli, Nunzella; Scarsella (Barisic 74’), Agazzi, Castiglia; Russotto (Di Grazia 64’) , Calil, Calderini (Falcone 46’). A disposizione: Ficara, Parisi, Bacchetti, Russo, Bastrini, Lulli, Barisic, Rossetti. Allenatore: Giuseppe Pancaro.

Marcatori: Alfageme 23′, Mancosu 41′

AMMONITI: Scarsella (Cat), Alfageme (Cas), Pelagatti (Cat), Gragnaniello (Cas)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy