Calcioscommesse: il Tar rigetta la richiesta di sospensione Daspo per Pulvirenti

Calcioscommesse: il Tar rigetta la richiesta di sospensione Daspo per Pulvirenti

La decisione della quarta sezione del Tar di Catania

Commenta per primo!

La quarta sezione del Tar di Catania conferma il provvedimento Daspo nei confronti dell’ex presidente del Catania Calcio, Nino Pulvirenti, nell’ambito dell’inchiesta ‘I treni del goal’. “Il provvedimento appare nella sua struttura complessiva, immune dai vizi e supportato da idonea motivazione”. Il Daspo era stato disposto, lo scorso 11 agosto, dal Questore di Catania, Marcello Cardona, dopo che la Procura di Catania aveva contestato all’ex patron rossazzurro e agli altri indagati il reato di associazione a delinquere finalizzata alle frodi sportive. Il Tar, con un’ordinanza cautelare “ritiene il provvedimento supportato da idonea motivazione”. L’udienza per la trattazione del ricorso presentato dai legali di Pulvirenti è fissata per il 26 maggio 2016.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy