Akragas-Catania 3-2: le pagelle del match

Akragas-Catania 3-2: le pagelle del match

Commenta per primo!

Sconfitta pesante per il Catania di Moriero che, nonostante la superiorità numerica per oltre un’ora di gioco, non riesce a portare a casa neanche un punto da Agrigento. Malissimo la fase di non possesso, con due reti subite in contropiede in undici contro dieci; mentre in avanti sono state troppe le occasioni sprecate a pochi metri dal portiere avversario.

Liverani 5,5 – Incolpevole. Prima il rigore, poi il sinistro a tu per tu di Di Grazia ed infine l’appoggio comodo di Di Piazza. Sconsolato non gli resta che raccogliere di volta in volta la sfera in fondo al sacco.

Nunzella 5,5 – Sbaglia sul terzo gol e numerosi cross sono imprecisi, ma merita un plauso per la spinta e per la punizione che sancisce il definitivo 3-2.

Bergamelli 4,5 – Buchi e praterie enormi concesse agli avversari. Non è lucido come al solito e tutto il reparto ne risente.

Pelagatti 4 – Un’intera partita a sgomitare con Di Piazza, ma il nervosismo gli gioca brutti scherzi. Cola a picco come tutta la difesa.

Garufo 4 – L’Akragas capisce subito che dal suo lato si può spingere ed infatti l’imbucata sull’azione del rigore arriva dalle sue parti. Nel secondo tempo attacca con continuità, ma con poco profitto.

Di Cecco 5 – Partita impalpabile macchiata dalla mancanza di filtro in fase di non possesso. Inconcepibile subire due reti in contropiede in superiorità numerica. La difesa ha le sue colpe, ma è stata lasciata scoperta dalla mediana.

Agazzi 5 – Totalmente assente in fase di non possesso, sterile e innocua la manovra che prende il via dai suoi piedi. Il solito passo indietro per un centrocampista decisamente acerbo.

Lupoli 5,5 – Giocatore di confusione. In area di rigore si agita come un’anguilla e stavolta va concretamente vicino alla rete. La sfortuna ci mette del suo.

Castiglia 5 – Inconsistente in mediana. Era al rientro dal primo minuto, ma il suo apporto non si è notato, anzi sì, in negativo con il clamoroso errore di testa a due passi dalla linea di porta.

Calderini 5,5 – Entra nel secondo tempo e cerca di alzare il ritmo. Si muove con impeto sull’out di destra, ma non riesce a trovare lo spiraglio giusto.

Falcone 6 – Uno dei più propositivi nel pacchetto avanzato. Prova qualche inserimento palla al piede e qualche tiro dalla distanza. Sua la rete del momentaneo 3-1.

Bombagi 4,5 – Dopo le ultime prestazioni in crescendo c’era molta attesa intorno a lui, ma il passo falso era invece dietro l’angolo. Impreciso, avulso dal gioco e nervoso. Sciagurata l’espulsione nel finale che lo costringerà a saltare la gara contro il Messina.

Calil 4 – Quanti errori e quanta depressione…. La sua e quella che fa venire a chi lo guarda. E’ un giocatore spento, rammaricato per aver sbagliato la conclusione che ancora dovrà effettuare. Ogni volta che va sulla palla sembra essere consapevole che non andrà a segno. Sarà un caso, ma poi va sempre a finire così…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy