Pres. Carpi, Bonacini: “Ecco cosa mi hanno detto su Gnahoré. Rafael? No, abbiamo Colombi”

Pres. Carpi, Bonacini: “Ecco cosa mi hanno detto su Gnahoré. Rafael? No, abbiamo Colombi”

Le parole del patron del club emiliano.

Commenta per primo!

“Sono stato chiaro con i ragazzi, non dobbiamo guardare la classifica e non dobbiamo assolutamente guardare gli altri. Bisogna fare il nostro cammino ragionando partita per partita”. Lo ha detto Stefano Bonacini, intervenuto ai microfoni di Radio Crc. Il presidente del Carpi, prossimo avversario in campionato del Palermo, ha parlato anche del mercato in entrata e in uscita della sua squadra. “Fino al primo febbraio siamo in piena attività, tutto il nostro entourage è a Milano, dobbiamo concludere non solo diverse entrate ma anche alcune uscite. Al Carpi mancano 3 pedine, forse anche 4, uno per reparto. De Guzman? Il Napoli sta facendo delle sue valutazioni, noi attendiamo e vediamo se c’è la possibilità di chiudere. Non ripeterei il mercato in uscita di questa estate, sarei bugiardo se dicessi una cosa del genere, mi assumo le mie responsabilità ma non ripeterò qualche errore fatto. Per quanto riguarda De Guzman noi siamo alla finestra, dobbiamo aspettare questa sera o al massimo domani per disegnare la strada da percorrere – ha dichiarato Bonacini -. Ma è soprattutto il Napoli che deve decidere. Rafael? Abbiamo già preso Colombi, non è più una priorità e il posto da portiere è occupato. Gnahorè? Ho sentito Giuntoli, mi ha assicurato che ha doti importanti. Noi abbiamo ottime aspettative e cercheremo di farlo maturare, questa è la terra giusta per far crescere un ragazzo. Vedendolo nella prima settimana ci sembra di buona prospettiva. Ho un bellissimo rapporto con Giuntoli, non abbiamo nessun tipo di problema e gli continuo ad augurare tanta fortuna. Ci siamo già riappacificati, abbiamo fatto insieme un miracolo qui a Carpi. Nella carta stampata c’è un’onda antidemocratica che non avvantaggia il Carpi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy