Pres. Carpi, Bonacini: “Crediamo ancora alla salvezza. Avessi richiamato prima Castori, la classifica sarebbe diversa”

Pres. Carpi, Bonacini: “Crediamo ancora alla salvezza. Avessi richiamato prima Castori, la classifica sarebbe diversa”

Le dichiarazioni del patron dei biancorossi.

Commenta per primo!

Il Carpi vuole continuare a coltivare il sogno salvezza. Questo il monito lanciato dal presidente degli emiliani, Stefano Bonacini. Nel corso di una lunga intervista, rilasciata ai microfoni de Il Corriere di Bologna, il patron biancorosso ha così presentato la prossima sfida della propria compagine, impegnata in un derby emiliano allo Stadio Dall’Ara: “La partita d’andata? Me la ricordo bene. Il Bologna era messo peggio di noi in quel periodo, eppure riuscì comunque a portare a casa la vittoria“.

Sul cambio di progetto a gennaio:Non sempre chi spende più soldi vince nel calcio, basti pensare alla passata Serie B. Se le traverse non si fossero abbassate – scherza, ndr -, il Bologna militerebbe ancora in cadetteria“.

Su cosa non ha funzionato al primo anno di Serie A:Il cambio di direzione sportiva ha influito molto, sostituire Giuntoli era molto complicato. Sogliano è un ottimo professionista, e in futuro tornerà a far bene, come già fatto nelle precedenti esperienze. Tuttavia, abbiamo riscontrato delle divergenze, e abbiamo preferito cambiare. Se avessi optato prima per il ritorno di Castori, la classifica sarebbe senza dubbio diversa. Restiamo comunque fiduciosi per la salvezza“.

Sull’Hellas Verona:Hanno indubbiamente calciatori più esperti, noi invece giochiamo più sui binari della spensieratezza. Comunque vada però, per noi la Serie A resterà sempre un’esperienza meravigliosa“.

Sul match di domenica prossima:Il Bologna dovrà aspettarsi un Carpi con tanta voglia di vincere“.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy