Carpi, che impresa: gli emiliani piegano lo Shakhtar Donetsk. Tra nove giorni affronteranno il Palermo

Carpi, che impresa: gli emiliani piegano lo Shakhtar Donetsk. Tra nove giorni affronteranno il Palermo

Utile test in vista del Palermo. Il Carpi ha affrontato e battuto per 2-1 lo Shakhtar Donetsk in un’amichevole di lusso giocata ieri sera al Cabassi. Era stato Eduardo a portare avanti gli.

Commenta per primo!

Utile test in vista del Palermo. Il Carpi ha affrontato e battuto per 2-1 lo Shakhtar Donetsk in un’amichevole di lusso giocata ieri sera al Cabassi. Era stato Eduardo a portare avanti gli ospiti (privi di ben undici nazionali) nel finale del primo tempo. Gli uomini di Castori hanno ribaltato il match solo alla fine – al ridosso del novantesimo – grazie ad uno scatenatissimo Lasagna, abile a scaraventare in rete due assist di Spolli e Matos. La gara è stata a tratti molto nervosa: al 54′ l’espulsione di Fred e gioco sospeso a lungo. La causa? Un accenno di rissa in campo dopo un duro scontro tra Letizia e Texeira. In un primo momento Lucescu, tecnico degli ucraini, ha quasi dato l’impressione di voler ritirare la sua squadra; poi la partita è proseguita senza interruzioni. Protagonista della serata doveva essere Marco Borriello, che però è rimasto in tribuna accanto a Zaccardo, rimandando così il suo debutto. Debutto che avverrà tra nove giorni, quando gli emiliani affronteranno il Palermo di Beppe Iachini al Renzo Barbera, nella gara valida per la terza giornata del campionato di Serie A.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy