Carpi, Castori: “Non sottovalutiamo l’Hellas, domani sarà un’altra battaglia”

Carpi, Castori: “Non sottovalutiamo l’Hellas, domani sarà un’altra battaglia”

Le dichiarazioni in conferenza stampa del tecnico del Carpi.

Commenta per primo!

Lo 0-0 maturato nel girone d’andata sancì l’esonero di Giuseppe Sannino e il ritorno di Fabrizio Castori sulla panchina del Carpi.

Un ritorno che sin qui ha dato ragione al patron Bonacini: 18 gare e 19 punti conquistati, in perfetta media salvezza dunque. E domani, proprio la sfida contro gli uomini di Luigi Delneri può rappresentare – dopo la vittoria maturata contro il Frosinone – un bivio verso la salvezza. “Sarà una partita molto complicata, entrambi ci giocheremo la salvezza in un campo molto caldo. La classifica non rispecchia il valore dell’Hellas quindi ci vorrà il miglior Carpi per uscire indenni da Verona. Non dobbiamo sbagliare nulla, ci vorrà tanta corsa e concentrazione”, ha dichiarato il tecnico originario di San Severino Marche in conferenza stampa.

Situazione indisponibili – Brutte notizie: Castori dovrà fare a meno di De Guzman. L’ex Napoli, che ha segnato il gol-vittoria contro la squadra di Roberto Stellone, è stato bloccato in settimana da un problema muscolare. “Verdi e De Guzman non sono disponibili. Mbakogu, Colombi, Poli e Di Gaudio hanno avuto degli acciacchi in settimana ma hanno recuperato”.

Risorse Hellas – Diciassette gol su venticinque siglati dall’Hellas Verona sono arrivati su calcio piazzato. “Pensiamo a stare attenti a questo punto perché hanno molti giocatori sul metro e novanta. Noi dovremo puntare su altre risorse per fargli male. È da superficiali ritenere già retrocesso il Verona. È in difficoltà, ma hanno tutti i requisiti per fare un’ottima partita. In 9 partite si possono recuperare 7 punti, soprattutto se si ha ancora a disposizione gli scontri diretti”.

Corsa salvezza – Chiosa finale sullo scontro diretto vinto con il Frosinone. “Ancora non abbiamo fatto nulla, ma abbiamo solo accorciato sugli avversari e crediamo ancora di più nella salvezza. Domani sarà un’altra battaglia e ci vorrà la determinazione vista contro il Frosinone”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy