Carpi, Bonacini: “Non meritavamo in maniera assoluta la retrocessione”

Carpi, Bonacini: “Non meritavamo in maniera assoluta la retrocessione”

Le dichiarazioni del patron biancorosso, il quale torna ad analizzare la retrocessione della compagine emiliana.

7 commenti

Nel corso di una lunga intervista rilasciata ai microfoni de La Gazzetta di Modena, il presidente del Carpi, Stefano Bonacini, è tornato sulla retrocessione della compagine emiliana, tessendo le lodi di squadra e staff per quanto fatto nel corso della stagione appena conclusa.

“E’ impossibile celare la delusione relativa alla retrocessione. Tuttavia, bisogna guardare avanti. Non credo meritassimo di tornare in Serie B, e proprio per questo colgo l’occasione per complimentarmi con squadra, allenatore, dirigenza e staff. Adesso bisognerà stabilire le basi per il prossimo futuro. La polemica di Castori relativa al mercato operato in estate? Il nostro tecnico ha sofferto parecchio tale situazione (qui le dichiarazioni integrali di Castori). Nel suo discorso, si era chiaramente riferito a Sogliano – ex ds biancorosso, ndr -, e non alla società. La politica condivisa da Sogliano non era compatibile con quella del mister”.

7 commenti

7 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alessandro Ciminna - 8 mesi fa

    Farai tutta una discesa in C

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Piero Lopes - 8 mesi fa

    Carpi come catania

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Antonio Nobile - 8 mesi fa

    condivido in pieno ,il post di sergio buccellato,,,e quello che avrei detto io e tantissimi tifosi del palermo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Antonio Nobile - 8 mesi fa

    condivido in pieno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Romano Michele - 8 mesi fa

    Forse aveva bisogno di qualche altro calcio di rigore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Sergio Buccellato - 8 mesi fa

    Eh lo so, se c’erano altre due o tre giornate, tra rigori inesistenti concessi a profusione, gol regolarissimi annullati agli avversari, così come espulsioni totalmente inventate, minacce di esposti e denunce in procura non si sa nemmeno per cosa e piagnucolamenti continui, ci puoi giurare che la sua squadretta si sarebbe salvata. Torni nella categoria che più gli si addice, questo personaggio scorretto e patetico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Ed invece ci sei…andato!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy