Mercato, Jonathan Calleri futuro deciso: “Ho dato tutto per il Boca Juniors, ora parlerò con la mia famiglia e…”

Mercato, Jonathan Calleri futuro deciso: “Ho dato tutto per il Boca Juniors, ora parlerò con la mia famiglia e…”

Il centravanti, ad un passo dal Palermo in estate, si accinge a terminare la sua esperienza al Boca Juniors

Commenta per primo!

‘No te vayas por favor’. I sostenitori del Boca Juniors hanno anche creato un hashtag ad hoc, ma Jonathan Calleri avrebbe già deciso il suo futuro: l’esperienza con gli Xeneizes, per l’attaccante nato a Buenos Aires, sembrerebbe giunta al capolinea. In Argentina sono più che sicuri: per circa 10 milioni di euro più bonus il talento classe ’93 andrà al Chelsea di Mourinho. Quindi verrà prestato per sei mesi dai blues a un club ancora da individuare in cui potrà avere il suo approccio con il calcio europeo. Giusto il tempo di conseguire il passaporto comunitario, per poi ripresentarsi alla corte di Abramovich.

Un gol di rabona (di seguito il video) determinò a luglio scorso il tramonto definitivo dell’operazione tra Angelici (l’istrionico presidente del Boca) e Manuel Gerolin, ds del Palermo. Una trattativa che era praticamente già morta, ma quella rete siglata contro il Quilmes le diede il colpo di grazia. Quella giocata lo fece balzare su tutte le copertine (Olé – noto quotidiano argentino – titolo ‘De Rabona Vale Cuatro‘) e Calleri divenne di fatto inavvicinabile.

Intanto lo stesso calciatore ha iniziato a rilasciare dichiarazioni abbastanza inequivocabili, in questo senso. “Al Boca Juniors – ha premesso – ho dato tutto. Ho vinto il campionato ed è sempre bello ritirarsi da vincitori. Ora parlerò con la mia famiglia e deciderò il da farsi. La certezza è che se l’allenatore mi confermerà che l’anno prossimo non sarò titolare, partirò subito”. In realtà dovrebbe lasciare l’Argentina anche se questa comunicazione non gli venisse fatta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy