Cassano: “Ho detto NO al Palermo e alla Serie B”

Cassano: “Ho detto NO al Palermo e alla Serie B”

Le parole di FantAntonio a pochi giorni dalla risoluzione del contratto: “Sono innamorato di Genova e mi piacerebbe rimanere nei dintorni, al Nord, se dovessi giocare in Italia”.

Commenta per primo!

Attualmente disoccupato, ma nessuna intenzione di smettere.

Qualche giorno fa Antonio Cassano ha risolto il contratto che lo legava alla Sampdoria, ricevendo di conseguenza diverse offerte di mercato. “Soprattutto dall’estero – conferma FantAntonio attraverso le colonne del ‘Corriere dello Sport‘ -. In Italia ho avuto delle proposte dal Palermo a luglio scorso e anche il Crotone pochi giorni fa mi ha cercato. Però sono innamorato di Genova e mi piacerebbe rimanere nei dintorni, al Nord, se dovessi giocare in Italia. Se invece dovessi andare all’estero, cosa che non escludo, sarebbe ovviamente un altro discorso. In Serie B? Con questa serie A, a 40 anni Totti può divertirsi ancora un paio d’anni e io penso, a 34 anni, di poter dire ancora la mia. E non facendo solo la presenza. Se arrivasse il momento in cui diventassi ridicolo nel calcio, se non ce la facessi più, sarei il primo a smettere. Io ora sono convinto di poter ancora divertirmi e fare la differenza, in serie A”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy