CALCIOMERCATO PALERMO SI LAVORA PER UN CENTROCAMPISTA

CALCIOMERCATO PALERMO SI LAVORA PER UN CENTROCAMPISTA

di Alessandro Rubino Nelle ultime 24 ore non si sono registrati grossi movimenti in entrata e in uscita per quanto riguarda il Palermo, coi dirigenti rosanero alle prese con la grana Garcia da.

Commenta per primo!

di Alessandro Rubino Nelle ultime 24 ore non si sono registrati grossi movimenti in entrata e in uscita per quanto riguarda il Palermo, coi dirigenti rosanero alle prese con la grana Garcia da risolvere ed alcune trattative da impostare. È ufficialmente arrivata la rescissione consensuale con il brasiliano Anselmo, che adesso è libero di trovare una nuova squadra autonomamente. Destino simile dovrebbe toccare a Sperduti, che insieme al portoghese Nelson è uno dei pochissimi giocatori acquistati a gennaio da Pietro Lo Monaco in un mese che ha visto arrivare numerosi elementi in prestito. Chi arrivò a titolo definitivo fu il portiere Sorrentino, attualmente incedibile ma al tempo stesso accostato alla Roma e al Torino (al pari di Viviano, che piace pure allestero al Villareal). A proposito di portieri e di uscite, rimbalza dalle colonne della carta stampata nazionale linteresse dellUdinese per Francesco Benussi (indiscrezione riportata da Mediagol.it ormai due settimane fa) e quello della Lazio per Ujkani; insomma, tutti i portieri del Palermo potenzialmente hanno mercato e il club – che ha deciso di puntare su Sorrentino, tuttavia non completamente incedibile in caso di offerta da non rifiutare da parte di un club di Serie A – deve ora scegliere chi trattare e chi trattenere. Il quadro delle uscite sta per completarsi con Ilicic, vicinissimo alla Fiorentina, mentre è ancora da capire il destino di Hernandez: lattaccante vuole una vetrina importante, il Napoli ed altre squadre sondano il terreno ma fin qui non affondano con convinzione. Il direttore tecnico Giorgio Perinetti starebbe definendo in questi giorni lapprodo in rosanero dal Siena del mediano Francesco Bolzoni; larrivo del calciatore scuola Inter dal club toscano potrebbe anche essere accompagnato da quello di Luca Rigoni del Chievo. Sempre calda la pista che porta a Granddi Ngoyi, centrocampista del Troyes: il club francese sta abbassando le pretese, dopo che in un primo momento aveva chiesto circa un milione e mezzo. Il nome nuovo per la difesa, poi, è quello di Cristiano Biraghi del Cittadella (anche lui proveniente dalle giovanili dellInter): reduce da un ottimo Europeo U21 con la nazionale, a detta del suo entourage gradirebbe il Palermo in B e leventuale esperienza agli ordini di mister Gattuso. Per quanto concerne lattacco permane il dilemma Ardemagni-Calaiò: stando alle indiscrezioni degli ultimi giorni, comunque, il club rosa avrebbe deciso di dirottare il proprio interesse sul secondo. Lex del Modena non convincerebbe del tutto la dirigenza, mentre pareri positivi sono arrivati allunanimità per il palermitano ex del Siena. Sorpassato così Ardemagni, la richiesta di 3,8 milioni di euro avanzata dallAtalanta, che detiene il suo cartellino, è reputata eccessiva dai dirigenti di Viale del Fante e per motivazioni, garanzie tecniche in prospettiva ritorno in Serie A ed esperienza, il nome di Calaiò sembra aver convinto tutti. Chi quasi certamente arriverà in settimana è Terzi, laccordo col difensore è stato trovato da tempo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy