Calciomercato, caso Mati Fernandez. Il Milan fa chiarezza: “Capozucca ha dichiarato il falso, nessun intervento di Cosentino”

Polemiche sul trasferimento di Mati Fernandez dalla Fiorentina al Milan dopo che lo stesso centrocampista era ad un passo dalla firma con il Cagliari.

Commenta per primo!

Sgarbo dell’ultimo minuto? Il Milan non ci sta.

Sembrava affare fatto quello tra la Fiorentina ed il Cagliari per il passaggio di Mati Fernandez dalla viola ai sardi, poi al “gong” l’accordo con il Milan e la firma per il club guidato da Vincenzo Montella. Una situazione poco chiara in ambiente mercato, con il direttore sportivo del Cagliari Stefano Capozucca certo dello scenario: “Non ci si comporta così. La Fiorentina è stata leale, con noi ha trovato un accordo e si è comportata nel modo giusto. L’intesa con Fernandez era stata trovata da due giorni, aveva sposato il nostro progetto ed era felice. Poi gli è arrivata la chiamata di Montella che lo ha allenato alla Fiorentina e che con lui ha un rapporto speciale. Il problema è chi ha condotto la trattativa per il Milan, Pablo Cosentino, che è stato squalificato dalla Figc: così non va bene. Noi eravamo nella stanza a mettere a posto le ultime cose. Anzi, era tutto a posto. Stavamo firmando e si è inserito lui“.

Pronta la risposta del Milan, per far chiarezza sulla situazione. I rossoneri infatti hanno affidato la smentita di tutto ad un comunicato ufficiale pubblicato sul sito della società lombarda: “Le dichiarazioni rese nella serata di ieri dal Sig. Stefano Capozucca in relazione all’intervento del Sig. Pablo Cosentino nella vicenda Mati Fernandez sono false. AC Milan si riserva al riguardo ogni ulteriore valutazione e azione“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy