Pres. Cagliari, Giulini: “Muntari? Chiedo scusa a nome di tutti i sardi, ma andava espulso”

Pres. Cagliari, Giulini: “Muntari? Chiedo scusa a nome di tutti i sardi, ma andava espulso”

Le dichiarazioni del presidente del Cagliari, Giulini.

Commenta per primo!

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, il presidente del Cagliari, Tommaso Giulini, ha parlato dell’episodio di razzismo di cui è stato vittima Sulley Muntari, centrocampista ghanese del Pescara. Queste le sue parole:

Un episodio davvero deplorevole, per diversi motivi: soprattutto per il fatto che a causa di pochi incivili, Muntari è stato offeso e ha avuto quella reazione che tutti avete visto. Gli chiedo scusa a nome mio e di tutti i sardi. Giorno 1g giugno si giocherà la partita d’addio al Sant’Elia, gradirei ci fosse anche lui – ha ammesso il patron del club sardo -. L’arbitro Minelli è stato messo alla gogna per aver rispettato il regolamento. Gli insulti non sono stati sentiti, l’arbitro non poteva capire che quella situazione doveva portare all’interruzione del match. Anzi il comportamento di Muntari era da punire con l’espulsione, ma l’arbitro, con estremo buonsenso, lo ha solo ammonito”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy