“Illegittimo il licenziamento di Ballardini nel 2012”: il Cagliari dovrà risarcirlo se…

“Illegittimo il licenziamento di Ballardini nel 2012”: il Cagliari dovrà risarcirlo se…

Il legale dell’ex tecnico di Cagliari e Palermo, Mauro Cellatosi: “Il giudice del lavoro di Cagliari con sentenza parziale ha dichiarato la illegittimità del licenziamento per giusta causa che il Cagliari Calcio, sotto la presidenza di Massimo Cellino, aveva intimato a Davide Ballardini nel marzo 2012”.

Commenta per primo!

Una parentesi chiusa sia col Palermo che col Cagliari. Anzi no.

Perché ancora oggi si discute del rapporto di lavoro tra Davide Ballardini e il Cagliari. Nel 2012 il “licenziamento per giusta causa” del mister ravennate dichiarato dall’allora presidente della società sarda, Massimo Cellino; poche ore fa la sentenza parziale del giudice del lavoro di Cagliari che ha definito illegittimo il “licenziamento per giusta causa” che Cellino dichiarò nei confronti di Ballardini. “Il giudice del lavoro di Cagliari con sentenza parziale ha dichiarato la illegittimità del licenziamento per giusta causa che il Cagliari Calcio, sotto la presidenza di Massimo Cellino, aveva intimato a Davide Ballardini nel marzo 2012 – conferma il legale dell’allenatore, Mauro Cellarosi, a GianlucaDiMarzio.com -. Il giudizio ora proseguirà dinanzi allo stesso giudice del lavoro di Cagliari per la quantificazione del risarcimento economico che spetterà al signor Ballardini. Si tratta di una pronuncia rispetto alla quale esprimiamo enorme soddisfazione e che certamente fa giustizia di una decisione che ha pesantemente inciso anche sulla persona oltre che sull’allenatore”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy