Cagliari, Rastelli: “Palermo può ancora salvarsi, squadre di Lopez grintose e di carattere”

Cagliari, Rastelli: “Palermo può ancora salvarsi, squadre di Lopez grintose e di carattere”

Le parole del tecnico dei sardi alla vigilia del match contro il Palermo.

Commenta per primo!

“Noi all’interno di ogni gara cerchiamo aggiustamenti e variazioni anche tattiche. Ora abbiamo tanti giocatori fuori e questo limita un po’ le scelte. Non cambieremo identità, fatta di compattezza e anche propositività: checché se ne dica il Cagliari è squadra che cerca sempre il gol e la vittoria. A volte ci si riesce, altre volte meno”.

A parlare, ala vigilia del match tra Palermo Cagliari, è il tecnico del club sardo Massimo Rastelli che intervenuto in conferenza stampa presso il centro sportivo di Asseminello non si fida dei rosanero: “Palermo la conosciamo, è piazza calda e molto passionale. Vengono da due anni difficili ma possono ancora salvarsi. Sette punti sono raggiungibili, poi con lo scontro diretto all’ultima gara. Lopez? Come me l’anno scorso lui ha avuto pressioni enormi a Bologna, io lo incontrai quando guidavo l’Avellino. Le sue squadre lo rispecchiano, sono grintose e danno l’anima. Anche al Palermo ha dato grande carattere, se la gioca sempre anche se talvolta va sotto e non riesce a recuperare”.

“Davanti siamo contati, le due soluzioni sono giocare con due punte o con due trequartisti. Vengono con noi anche Han e Arras per darci risorse in più. Noi vogliamo il massimo da ogni partita, dobbiamo uscire dal campo sempre a testa alta e sudati. Onorare la maglia partita per partita, questo è l’imperativo: poi vedremo dove potremo arrivare. Di Gennaro? Preferirei non rispondere, torneremo sull’argomento nelle prossime settimane- ha concluso il tecnico dei rossoblu- . Sono contento di come i ragazzi hanno affrontato la settimana di lavoro, c’è un buon clima e consapevolezza di volersela giocare fino all’ultimo minuto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy