Cagliari, Dessena: “Quando perdo sto male. Palermo, non sarà facile batterci al Sant’Elia”

Cagliari, Dessena: “Quando perdo sto male. Palermo, non sarà facile batterci al Sant’Elia”

Le dichiarazioni del numero 4 del Cagliari dopo la gara persa ieri sera contro la Lazio.

Commenta per primo!

“Quando perdo, sto male e contro la Lazio abbiamo pagato a caro prezzo gli errori individuali”.

Lo ha detto Daniele Dessena, intervenuto in zona mista al termine di Lazio-Cagliari. Il centrocampista rossoblù, che lunedì sera insieme ai suoi compagni sfiderà il Palermo di De Zerbi allo stadio Sant’Elia, ha commentato la prestazione offerta ieri dalla sua squadra.

“Secondo me avremmo meritato di più. Sappiamo però che dobbiamo fare meglio, siamo una neo promossa e dobbiamo salvarci: non va bene prendere 9 gol in 2 partite. Non è colpa solo della difesa, giochiamo in 11 e ci si difende in 11 – ha dichiarato il numero 4 del Cagliari – . Dobbiamo rimboccarci le maniche, abbiamo comunque 13 punti e ad inizio campionato ci avrei messo la firma. Ripartiamo da lunedì: abbiamo in casa uno scontro diretto contro il Palermo e non è facile venirci a battere al Sant’Elia”.

Rientro in campo – Fra i temi trattati dal classe ’87 anche il suo ritorno in campo dopo il grave infortunio rimediato nel corso della scorsa stagione. “Ho spento il cervello e ho iniziato a correre e a correre. Avevo molta voglia di giocare, ho cercato di trasmettere il mio entusiasmo alla squadra. Fantastico sentire l’applauso dei tifosi, mi sono stati vicini durante questo lungo stop”, ha concluso Dessena.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy