Cagliari, Bruno Alves: “Felice di esser diventato importante per squadra e tifosi”

Cagliari, Bruno Alves: “Felice di esser diventato importante per squadra e tifosi”

Il difensore portoghese analizza i primi mesi vissuti in terra isolana.

Commenta per primo!

Intervenuto presso lo store ufficiale del Cagliari (assieme al compagno di squadra Rafael De Andrade Bittencourt), il centrale rossoblu Bruno Alves ha analizzato i primi mesi vissuti in terra isolana, soffermandosi sul rapporto con squadra e tifosi e soffermandosi anche sulla concorrenza vissuta dal reparto arretrato della compagine sarda.

“Sono felice che allo stadio i tifosi gridino il mio nome. Io sono solo me stesso, in campo do tutto per la squadra ed è piacevole ricevere questo feedback positivo da parte dei tifosi. I compagni mi ascoltano perché sono un giocatore esperto, ma sono solo uno della rosa che cerca di fare vincere la propria squadra, anche a costo di ricevere qualche cartellino giallo. La partita di Torino? Non dobbiamo solo vedere le cose negative: il Cagliari è una squadra giovane, stiamo imparando. Adesso siamo più pronti per affrontare questo tipo di partite – evidenzia il sito ufficiale del club isolano . Ceppitelli è un grande giocatore, così come Capuano e Salamon che avranno di certo la loro occasione. Rispettiamo il Crotone, ma noi dobbiamo sfruttare le partite casalinghe per ottenere punti buoni per la salvezza”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy