Brescia-Carpi, Corini: “Gara intensa, segnare tre gol non è facile. Palermo? Giocheremo da primi della classe”. E su Donnarumma…

Brescia-Carpi, Corini: “Gara intensa, segnare tre gol non è facile. Palermo? Giocheremo da primi della classe”. E su Donnarumma…

Le dichiarazioni del tecnico del Brescia, Eugenio Corini, al termine della gara vinta contro il Parma

Il Brescia sorpassa, ancora una volta, il Palermo.

La formazione di Corini supera per 3-1 il Carpi e conferma la prima posizione in classifica in vista del big match contro gli uomini di Roberto Stellone in programma allo stadio “Renzo Barbera”: ad aprire le marcature il solito Donnarumma che al 18′ ha trasformato un calcio di rigore, al 22′ l’ex rosanero Rolando ha pareggiato i conti. Ma dura poco la gioia della formazione ospite, al 37′, infatti, Ndoj ha riportato le Rondinelle nuovamente in vantaggio, e al 91′ sempre Donnarumma ha definitivamente chiuso il match. Con questa vittoria, dunque, il Brescia vola a quota 42 punti in classifica, a +1 dal Palermo, in attesa della resa dei conti di venerdì’ sera.

Soddisfatto della prestazione della sua squadra, Eugenio Corini: “E’ stata una gara complicata, intensa anche sotto l’aspetta fisico, ma siamo riusciti a vincerla segnando tre gol. Dopo l’1-0 si poteva gestire meglio, invece è arrivato il pareggio, poi siamo andati ancora in vantaggio e la gara si poteva riaprire se Alfonso non avesse parato il rigore. Secondo tempo psicologicamente e tatticamente più equilibrato, ma alla fine se guardiamo il risultato abbiamo comunque segnato tre gol e non è facile”.

“Donnarumma? E’ un giocatore pazzesco – ha continuato -, ha una lettura del gioco straordinaria, un istinto formidabile in area, credo che abbia raggiunto il giusto grado di maturità. Palermo? Credo sarà una bella gara, una sfida intrigante da giocare da prima della classe – ha concluso Corini –“.  

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy